05-11-2022 ore 00:00 | confartigianato
di Giovanni Colombi

Confartigianato Crema: fondo "Confidiamo nella ripresa - energia" per sostenere le Pmi

La Giunta regionale nei giorni scorsi ha reso operativo il bando “Confidiamo nella ripresa - Energia”, con l’obiettivo di sostenere le Piccole e Medie Imprese lombarde penalizzate dalla crisi energetica in corso e dall’aumento delle materie prime, favorendone l’accesso alla liquidità per fronteggiare l’aumento dei costi dei fattori produttivi.

 

Soggetti beneficiari

La misura è rivolta a tutte le Piccole e Medie Imprese lombarde, con la sola esclusione degli istituti di credito e altri intermediari finanziari, delle imprese del settore dell’estrazioni e delle imprese operanti nel settore agricolo.

Tipologia d'intervento
A tal riguardo è stato previsto un apposito “sportello” denominato appunto “Confidiamo nella ripresa - Energia” con la finalità di agevolare, con una dotazione finanziaria pari a euro 38.817.000, i finanziamenti chirografari deliberati direttamente da “Confidisystema!”, il Confidi di Confartigianato Lombardia, alle imprese beneficiarie per operazioni rientranti in una delle seguenti tipologie:

- liquidità: finanziamenti con piano di ammortamento sul circolante per lo svolgimento dell’attività economica e il pagamento dei maggiori costi energetici;

- investimento: finanziamenti con piano di ammortamento per interventi finalizzati al risparmio energetico e all’autoproduzione di energia.

 

Agevolazione prevista

L’agevolazione si compone di:

a) Finanziamento a medio termine erogato direttamente da “Confidisystema!

Il finanziamento richiedibile avrà le seguenti caratteristiche:

- durata massima di 60 mesi;

- importo minimo 5.000 euro e massimo 20.000 euro con garanzia al 100% di Regione Lombardia.

La Garanzia Regionale che assiste il finanziamento:

- è a titolo gratuito;

- copre fino al 100% dell’importo di ogni singolo finanziamento nel limite massimo di 20.000 euro;

- è diretta, esplicita e irrevocabile nonché escutibile a prima richiesta, con espressa rinuncia al beneficio di preventiva escussione del debitore principale, previa intimazione di pagamento al debitore;

- ha efficacia dalla data di erogazione del Finanziamento e fino a 12 mesi dopo la scadenza del Finanziamento.

 

Le aziende beneficiarie potranno comunque richiedere e ottenere da “Confidisystema!” finanziamenti superiori a 20.000 euro e nel limite di 100.000 euro fermo restando che la garanzia regionale al 100% copre solo fino a 20.000 euro di quota capitale.

Per la restante parte del finanziamento, in affiancamento alla garanzia rilasciata da Regione Lombardia, potranno essere richieste garanzie dirette del Fondo Centrale di Garanzia.

 

b) Contributo a Fondo Perduto

Il contributo a fondo perduto:

- è determinato in misura pari al 10% del valore del finanziamento garantito, quindi il contributo massimo concedibile è pari a 2.000 euro;

- verrà scontato direttamente dal Confidi nelle ultime rate del piano di ammortamento a copertura dell’ultimo 10% della quota capitale residua;

- verrà erogato ad avvenuta restituzione del 90% della quota capitale del finanziamento garantito.

 

Procedura di selezione
L’agevolazione regionale è concessa alle imprese in possesso dei requisiti di ammissibilità secondo l’ordine cronologico di invio telematico della domanda e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria.
 

Come richiedere l'agevolazione

Le Piccole e Medie Imprese in possesso dei requisiti previsti possono sin da subito contattare l’Ufficio Segreteria della Confartigianato Imprese Crema (Monica Miano – tel 0373-87112) per la richiesta dell’agevolazione.

Confidisystema!” provvederà quindi a formalizzare l’istanza di garanzia e di contributo per conto delle imprese beneficiarie del finanziamento.

1974