05-04-2018 ore 14:29 | Economia - Sindacati
di Lidia Gallanti

Sindacati. Usb verso le elezioni, le liste sul territorio, l'impegno e i punti in programma

Enti locali, funzioni centrali e settore sanitario. L’Unione sindacati di base provinciale esprime la propria soddisfazione per la costruzione di liste rappresentative sul territorio. Oltre ai sette comuni di Cremona, Crema, Offanengo, Cremosano, Castelverde, Soncino e Pizzighettone sarà presente in Provincia, in Regione Lombardia - con due referenti cremonesi - nelle aziende speciali Cremona Solidale e CrForma, all’Asst di Crema. Non mancheranno referenti per le funzioni centrali, tra cui l’Inps e il tribunale di Cremona, le agenzie fiscali, la Procura e l’ispettorato territoriale del lavoro. Le votazioni si terranno mercoledì 18 e giovedì 19 aprile.

Contestazioni e diritti rivendicati

Al primo punto del programma elettorale, la contestazione del contratto nazionale del lavoro. Dal punto di vista economico, “i famosi 80 euro stabiliti nell’accordo del 2016 non compensano quanto perso con l’inflazione in dieci anni di blocco contrattuale, pari a circa 3 mila euro medi per lavoratore”. Inoltre “è stato inserito un articolo anticostituzionale, che vincola le organizzazioni alla sottoscrizione del contratto di lavoro, pena la perdita dei diritti sindacali”. L’Usb aderirà inoltre alla raccolta firme per una legge d’iniziativa popolare che modifichi l’articolo 81 dela Costituzione, cioè l’obbligo del pareggio di bilancio. “È l’arma con cui giustificano i tagli al pubblico impiego, il precariato a vita, le privatizzazioni, la soppressione dei sevizi pubblici”.

 La redazione consiglia:

economia - Sindacati
In vista delle elezioni delle rappresentanze sindacali previste per mercoledì 18 e giovedì 19 aprile, l'Unione sindacale di base presenta le liste provinciali per la rappresentanza...
Oggi al cinema