04-12-2021 ore 15:30 | Economia - Aziende
di Claudia Cerioli

Lombardia: progetti e collaborazioni con aziende per insegnare ai giovani l’arte orafa

Coniugare formazione professionale, artigianalità made in Italy e lavoro in Lombardia è già una realtà, grazie a 'Pomellato Virtuosi Academy' creata da Galdus e Pomellato in collaborazione con Regione Lombardia, per formare giovani da avviare alla professione di orafo. L’assessore alla formazione e lavoro  Melania Rizzoli ha partecipato alla cerimonia di consegna dei diplomi ITS a conclusione della prima filiera orafa di sette anni. Sono 18 i primi studenti diplomati e 17 gli studenti che già hanno trovato lavoro. In totale, sono 158 gli studenti distribuiti sui sette anni. Nel settore orafo, così come nelle altre filiere formative degli ITS, oltre il 90 per cento dei ragazzi trova un lavoro entro sei mesi dalla conclusione del percorso.

 

Eccellenza del made in Italy

L'assessore Rizzoli ha creduto in questo progetto e lo ha sostenuto con convinzione, in quanto ritiene che la formazione professionale realizzata in Lombardia risulti efficace per il territorio e attraente per le imprese soprattutto se costruita in partnership con esse. "I giovani che frequentano questo corso e che entrano nel mondo del lavoro - ha spiegato Rizzoli - mantengono alta la tradizione e l'eccellenza della gioielleria made in Italy a livello internazionale. Sono orgogliosa di sapere - ha aggiunto - che molti di questi giovani hanno già trovato una collocazione lavorativa presso i più importanti marchi di gioielleria italiana. Il nostro assessorato è sempre impegnato nella sponsorizzazione dei percorsi ITS, perché sono una garanzia per il futuro professionale dei nostri giovani".

 

Mercato in crescita

La struttura dei corsi, che prevede una concreta esperienza sul campo, oltre al coinvolgimento di docenti proveniente dalle aziende, favorisce l'occupazione giovanile in territorio lombardo, una regione che si distingue per un fitto ed importante tessuto imprenditoriale, alla continua ricerca di figure specializzate da inserire in azienda.  La stima per il 2021 del settore della gioielleria è del +24per cento rispetto al 2020 e +7 per cento rispetto al 2019, per 22 miliardi di euro a livello mondiale. La previsione di Altagamma per il 2022 della gioielleria è un +10 per cento. Il gioiello rimane un bene rifugio e di investimento.

719