03-12-2020 ore 14:24 | polocosmesi
di Lisa Dansi

Polo Cosmesi. I nuovi prodotti all’insegna di una visione olistica di salute e benessere

L’effetto della pandemia si è fatto sentire anche sui consumi di prodotti per la cura della persona e della casa. Abbandonata la frenesia dell’era pre-covid19, i consumatori cercano un miglior equilibrio tra corpo e mente e trattamenti da fare comodamente a casa propria. L’apparenza ha lasciato il posto a prodotti per la salute e il benessere, all’insegna di una visione olistica di benessere. L’industria cosmetica cavalca questi trend puntando su estratti naturali e ingredienti clean, che offrono un’azione calmante e anti-stress, e su cosmetici e attivi che agiscono sui 5 sensi.

 

Muller & Koster

Dopo aver portato in Italia la profumeria nel lontano 1945, Muller & Koster con professionalità e dedizione si è guadagnata un posto di primo piano nel mondo delle fragranze e degli oli essenziali. E i numeri parlano chiaro: dal 1945 ad oggi, Muller & Koster ha lanciato più di 35.000 nuove fragranze, 140 oli essenziali, moltissimi aromi per cosmetici in diverse versioni e profili allergenici. Nel 2008, l’azienda ha costruito un nuovo sito produttivo più grande e moderno a Liscate (MI), dotato di un avanzato robot per la produzione di fragranze in grado di pesare automaticamente oltre 400 materie prime. Al primo robot nel corso del tempo si sono aggiunti un secondo robot Roxane GT, tra i più grandi in Europa, e un impianto automatico per gli oli essenziali, per una produzione che supera le 50.000 referenze tra aromi per cosmetici, fragranze naturali ed oli essenziali. Per soddisfare la crescente richiesta di profumazioni naturali, assenza di allergeni e di prodotti sostenibili, nel 2019 Muller & Koster punta sul green aggiungendo al proprio listino oltre 300 fragranze naturali certificabili Natrue e Cosmos.

 

Faravelli

La storia di Faravelli, specializzata in ingredienti e materie prime per il settore farmaceutico, nutraceutico, cosmetico e alimentare, inizia a Milano nel 1926. Tra le divisioni più attive c’è proprio quella cosmetica, che quest’anno ha visto l’ingresso di un nuovo Direttore, Sandro Ballariano, e cha si caratterizza per la l’offerta di soluzioni tailor made che valorizzano la sinergia tra gli ingredienti e che danno vita a prodotti innovativi e di tendenza. La creatività e intuito di certo non mancano all’azienda che, proprio in questi giorni, ha lanciato sul mercato italiano Senseryn, un attivo ricavato dal luppolo e sviluppato dalla spagnola Provital. A base di Humulus lupulus, è stato sviluppato secondo i principi della “sensocosmetica”, la nuova frontiera nel campo dello skin care. Stimolando i ricettori del gusto amaro naturalmente presenti nella pelle, Senseryn™ calma e rilassa l’epidermide, rendendola più resistente; fortifica il microbiota che combatte le dermatiti, previene le infezioni e le infiammazioni. Per stuzzicare il palato e deliziare la pelle.

638
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi