03-01-2020 ore 13:49 | associazione libera artigiani
di Giovanni Colombi

Nuova legge di Bilancio. Alla Libera artigiani di Crema tutti gli strumenti per le imprese

“Nemmeno il tempo di iniziare il nuovo anno e le piccole imprese vengono già messe in difficoltà - commenta Marco Bressanelli, presidente della Libera Associazione Artigiani di Crema, l’associazione di categoria leader nel territorio cremasco, quanto a servizi per Pmi e professionisti - infatti, la nuova legge di Bilancio comporta un aggravio per le aziende di ben 5 miliardi di euro, rispetto all’ultimo anno. I bei discorsi sono inutili: sono i fatti a dirci che di aiuti alle imprese non ce ne sono”.

 

Burocrazia che mette in difficoltà le imprese

“Non parliamo, poi, dell’aspetto burocratico - prosegue Bressanelli - perché in questo caso è anche peggio. L’anno scorso si è voluta introdurre a tutti i costi la fatturazione elettronica, dicendo che sarebbero stati tolti gli Studi di settore. Bene, in cambio abbiamo ottenuto gli Indici di affidabilità, che hanno già dimostrato di saper creare problemi. È paradossale ma è così: le imprese chiedono semplificazione ma l’unica cosa che viene semplificata è l’attività della pubblica amministrazione, mentre la vita delle imprese si complica ulteriormente. Uguale discorso per la lotta all’evasione fiscale: a pagare di più sono quelli che compiono già il loro dovere. Non c’è attenzione al mondo produttivo e lo si capisce anche dal fatto che l’unica continuità che riusciamo a ottenere è quella di avere più pressione fiscale e uno Stato più assistenzialista. Nessuna continuità, invece, per quanto riguarda i contributi all’alternanza scuola-lavoro e gli incentivi per i giovani imprenditori. Dulcis in fundo, lo Stato ha deciso di assumere 60 mila nuovi dipendenti. Ma a quale scopo? Che fine hanno fatto i discorsi sulla spending review e la necessità di ridurre la spesa pubblica?”.

Il supporto agli imprenditori

Se queste sono le difficoltà, bisogna però aggiungere che la Libera Artigiani di Crema ha tutti gli strumenti per assistere gli imprenditori e i professionisti nella loro attività quotidiana. “A livello nazionale – conclude il presidente - tramite Rete Imprese Italia siamo riusciti a far sentire la nostra voce al Governo e a ottenere modifiche significative nell’ambito delle nuove norme in materia di eco bonus, che andranno ad agevolare proprio le piccole aziende. A livello locale, siamo in prima linea nel supportare gli imprenditori, fornendo loro non solo tutta l’assistenza adeguata, ma anche informazioni aggiornate per accedere ai bandi con le carte in regola, grazie ai nostri ottimi canali a livello istituzionale e una formazione puntuale in merito a tutte le novità fiscali e normative che si succedono. Lo dimostrano i tanti convegni che organizziamo nel corso degli anni, ognuno dei quali dedicato alle diverse novità all’ordine del giorno”.

 

I servizi della Libera artigiani

“A questo proposito - spiega il segretario della Libera Artigiani, Renato Marangoni - la nostra associazione mette a disposizione tutti i suoi consulenti, per aiutare l’imprenditore di ogni categoria e ogni professionista a muoversi al meglio nel dedalo di normative e leggi che vengono modificate continuamente. L’iscrizione alla Libera Artigiani consente dunque di evitare ogni pensiero e di beneficiare dei servizi di qualità che l’associazione garantisce (apertura posizioni in Camera di commercio; contabilità, dichiarativi, paghe; Patronato; formazione sicurezza; garanzie per accesso al credito; accesso ai bandi; gestione rifiuti e pratiche accessorie; sportello Elba-Wila e Sanarti, per le prestazioni e i rimborsi ai lavoratori e ai datori di lavoro ecc.). il nostro motto è: Sempre dalla tua parte”. Per avere informazioni ancora più dettagliate è possibile rivolgersi direttamente alla sede di via Di Vittorio 36. Tel. 0373/2071; email: laa@liberartigiani.it.

897
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi