01-10-2022 ore 14:33 | confcommercio
di Giovanni Colombi

Confcommercio e AscomFidi. Supporto finanziario alle aziende per il caro bollette

Per sopperire agli attuali nuovi rincari delle bollette, Confcommercio provincia di Cremona vuole dare supporto alle aziende tramite una soluzione a credito proposta da AscomFidi Cremona, il fondo di garanzia per il credito al commercio ed al turismo. Come spiega il presidente di AscomFidi, Federico Corrà, “vogliamo garantire i finanziamenti concessi dalle banche alle nostre imprese per il pagamento delle bollette di luce e gas a seguito dei pesanti rincari di questi ultimi mesi”.

Il supporto di AscomFidi
“Siamo intenzionati – prosegue Corra - ad offrire una dilazione di pagamento sicuramente più agevole e comoda rispetto alle normali tempistiche previste nei contratti di fornitura utenze ed inoltre vogliamo evitare che le nostre aziende vadano in ulteriore crisi di liquidità nei prossimi mesi. Finanzieremo tutte le somme destinate al pagamento delle bollette sia per morosità pregresse o a previsione di spesa per i prossimi mesi, potremo garantire l’80% del prestito erogato dell’Istituto di Credito con la rassicurazione del Fondo di Garanzia PMI. Per il pagamento delle bollette riusciamo a garantire un finanziamento fino a 25.000€ con una durata massima del prestito fino a 84 mesi”.

 

La richiesta al Governo per ulteriori provvedimenti

Come sottolinea il presidente della Confcommercio di Cremona, Andrea Badioni, “AscomFidi Cremona è un’importante realtà per il credito alle PMI della nostra Provincia e, grazie anche alla collaborazione con AsconFidi Lombardia, abbiamo il supporto di due partner che garantiscono ai nostri imprenditori la gestione dei rapporti con le banche ed il Ministero dello Sviluppo Economico per l’ottenimento del prestito. Come Confcommercio viviamo con forte preoccupazione l’attuale situazione: crisi energetica con valori delle bollette completamente fuori controllo, aumento dei costi delle materie prime ed un’inflazione record con un balzo dell’8,9%. Pertanto, in attesa di ulteriori provvedimenti da parte del nuovo Governo, auspichiamo che il supporto della nostra AscomFidi possa essere, al momento, un utile strumento a supporto degli imprenditori dei nostri settori: commercio, turismo, logistica, servizi e professionisti”. Per maggior informazioni di carattere tecnico, AscomFidi Cremona è contattabile allo 0372/567651 (dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 16:00) oppure tramite email [email protected].

2736