01-10-2015 ore 16:06 | Economia - Banche
di Gianni Carrolli

Banca Cremasca. Docenti e dirigenti scolastici A scuola di valori. L’economia come cittadinanza consapevole

“L’indagine internazionale Ocse Pisa su un campione di quasi 30 mila quindicenni fa emergere come l’analfabetismo finanziario dei nostri ragazzi tocchi livelli preoccupanti”. Questa la considerazione da cui prende corpo l’idea dell’incontro A scuola di valori: economia come competenza di cittadinanza consapevole, che si terrà venerdì 2 ottobre presso la sede centrale di Banca Cremasca (in piazza Garibaldi) a partire dalle ore 10.30.

 

Proposta formativa

Promosso da Banca Cremasca e dalla fondazione per l’Educazione finanziaria e al risparmio, si configura come un’occasione per insegnanti e dirigenti scolastici per parlare di cittadinanza economica, legalità, sviluppo delle competenze economiche ed economia sostenibile. È una proposta formativa aperta a docenti e dirigenti scolastici tesa ad inserire i progetti di educazione finanziaria in un percorso educativo che risponda a quanto previsto dalle linee guida della riforma scolastica del Governo Renzi.

 

I progetti attivabili

Due i progetti promossi dagli organizzatori dell’incontro: Junior – 3 lezioni da un’ora e mezza ciascuna – si rivolge alle classi II e III delle medie alle tematiche economiche e finanziarie; Teen – 4 lezioni da un’ora e mezza ciascuna – si rivolge agli studenti delle superiori e introduce i ragazzi alle tematiche economiche e finanziarie avvicinandoli alla realtà sociale, professionale ed economica che li circonda, trattando i temi del lavoro, del consumo, della gestione del denaro e del finanziamento all’impresa. 

Oggi al cinema