31-08-2019 ore 16:14 | Cultura - Manifestazioni
di Rebecca Ronchi

Crema. Ritorno in città, il 6 settembre il rock cremasco al centro culturale sant’Agostino

Citando i Thin Lizzy e il famoso brano di Jailbreak, l’album del 1976, venerdì 6 settembre il rock torna al sant’Agostino. Tema dell’incontro: Ritorno in città. Il “pomeriggio acustico” si svolgerà nel cortile segreto e avrà per protagonisti i tre CantaUntori: alle 19 Matteo Gubellini, Nicola Costo Lucco ed Emanuele Mandelli. “Lo spirito dei CantaUntori è portare in giro le canzoni. Quindi voce e chitarra e tanta fantasia. Gubellini con ironia e racconti sghembi. Costo Lucco, vincitore della targa Mario Mantovani 2018, è tra i cremaschi più promettenti. Mandelli tra ironia e mito americano”.

 

La sera col rock

In serata nel chiostro, dalle 21 circa, spazio al rock. In apertura Le Bisce un quartetto di lodigiani che si definiscono: “fedelissimi dei ’90, figli del punk, amanti del pop e del cantautorato”. A seguire gli Overdreams, rinati come quartetto con l’inserimento della chitarrista Giulia. Quindi le Violenti Lune Elettriche. Vengono da Castelleone e sono in attività dal 1992. Non solo: hanno appena pubblicato il loro lavoro più maturo.

44
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato