28-09-2016 ore 15:34 | Cultura - Incontri
di Andrea Galvani

Crema. Stasera al sant’Agostino Enzo Gentile e la musica da vedere

“Parleremo dell’illustrazione attraverso i dischi, dato che i picture sono l’estensione della copertina; a cavallo tra la fine degli anni ‘40 e tra i primi ‘50 le buste che contenevano i dischi erano neutre, bianche o grige, senza fregi, in una manciata di anni sono stati fatti passi enormi nella creatività di questa forma d’arte. Vedere un oggetto e presentarlo in maniera meno neutrale e meno piatta rispetto al 78 giri è un dato di merito; prima l’unica immagine era al centro del disco. È un motivo per cui la musica si è diffusa e amplificata rispetto al pubblico”.

 

La psichedelia ed i grandi artisti

“Negli anni anni ‘60 la grafica e il mondo che si rivolge all’occhio, non solo all’orecchio, esplode con la psichedelia e l’opera di grandi artisti e fotografi. Purtroppo poi dalla copertina dell’lp si passa alle confezioni dei cd e si arriva alla musica liquida di oggi. Ecco perché guardiamo le etichette dell’epoca con tanto amore”. Così il giornalista milanese Enzo Gentile presenta l’appuntamento di stasera alle 21, presso il centro culturale sant’Agostino, dedicato alla musica da vedere, evento clou dell’esposizione di picture disc e fotografie di Lorenzo Gallini e Stefanino Benni, promossa dall’assessorato alla cultura di Crema in collaborazione con l’associazione Alice in città, il quotidiano Cremaonline, Ancorotti cosmetics e Mondadori store. L’ingresso è libero.

 

Storia del pop e del rock

Classe 1955, Gentile è punto di riferimento del settore musicale italiano; ha collaborato con testate nazionali e internazionali, ha scritto per la televisione e condotto programmi per Radio popolare, Rai e Radio 24. Attualmente docente alla Cattolica di Milano, ha insegnato anche nelle università di Parma, Mantova e Bologna. Nel 1982 ha organizzato al Castello sforzesco di Milano Cover and Cover, la prima mostra italiana dedicata alla grafica e al design delle copertine discografiche. Scrittore molto prolifico ha pubblicato opere enciclopediche come il Dizionario pop-rock e volumi dedicati a Jimi Hendrix e ai Beatles: l’ultimo libro è del 2015, s’intitola Lontani dagli occhi. Vita, sorte e miracoli di artisti esemplari, con articoli dedicati a vari artisti tra cui Sergio Endrigo, Piero Ciampi, Nino Ferrer, Fred Buscaglione, Herbert Pagani.

494