27-07-2017 ore 20:10 | Cultura - Tradizioni
di Andrea Baruffi

Tortellata Cremasca. Dal 2 al 7 agosto gusto e beneficenza all’agriturismo Le Garzide

“Un appuntamento culinario e turistico all’insegna della solidarietà. Quest’anno abbiamo alzato la qualità dei tortelli e scelto di concentrare la manifestazione in una settimana”. Così Diego Aiolfi ha presentato nel tardo pomeriggio di oggi la trentaseiesima edizione della Tortellata Cremasca. Grandi le aspettative visto l’elevato successo riscosso lo scorso anno. La nuova formula della tradizionale manifestazione all’insegna del gusto si svolgerà da mercoledì 2 a lunedì 7 agosto presso l’agriturismo Le Garzide.

 

Solidarietà e divertimento

“Come da tradizione – ha spiegato Aiolfi – per ogni piatto di tortelli verrà donato un euro in beneficenza. Tre le realtà scelte: l’Abio - l’Associazione per il bambino in ospedale, la Rete Contatto e l’Anffas - l’Associazione nazionale famiglie di persone con disabilità intellettiva e relazionale”. Parole di apprezzamento per l’iniziativa dall’assessore alla cultura e turismo Emanuela Nichetti: “l’evento valorizza i prodotti tipici e le eccellenze del territorio. Offre la possibilità di trascorrere momenti di svago per chi resta in città durante l’estate”. Anche quest’anno viene riproposta l’apprezzata formula che vede abbinare alla cucina l’intrattenimento musicale. Sul palco, durante le serate, si alterneranno: mercoledì 2 agosto Kriptonite e Circus Navigando; giovedì 3: Nicola Savi Ferrari, Jessica Sole e Circus Navigando; venerdì 4: Gio Bressanelli e lo spettacolo del teatro Allosso; sabato 5: liscio, scuola di ballo by Le Class e lo spettacolo del teatro Allosso; domenica 6: Tino 68; lunedì 7: liscio, scuola di ballo by Le Class.

 

Sostegno al territorio

Soddisfazione è stata espressa dai rappresentanti delle realtà di volontariato che usufruiranno di parte del ricavato e potranno far conoscere l’attività svolta. Ortensia Marazzi, presidente Abio, ha ricordato che “il sostegno ricevuto negli anni è stato utilizzato per acquistare giochi e dotare il reparto dell’ospedale di poltrone per consentire il riposo delle mamme. In progetto la realizzazione di un kit d’accoglienza da donare ad ogni bambino per rendere meno traumatica la degenza”. Il direttore dell’Anffas Andrea Venturini ha sottolineato “l’attenzione riservata ai più piccoli e in particolare ai bambini affetti da autismo. Il contributo che verrà donato quest’anno servirà per realizzare un appartamento per adulti diversamente abili autonomi”. Per il secondo anno la tortellata devolverà fondi alla Rete Contatto. “Il sostegno – ha commentato la coordinatrice Daniela Venturini – ci permette di garantire interventi concreti a sostegno delle donne vittime di violenza. L’idea per il futuro è coinvolgerle insegnando l’arte per realizzazione ottimi tortelli". Come ha chiosato il presidente dell’associazione Olimpia cultura e sport Franco Bozzi, non resta che augurare “una buona festa a tutti”.

Versione pdf