26-05-2022 ore 17:26 | Cultura - Manifestazioni
di Gloria Giavaldi

Musica, arte e teatro: nel fine settimana alla fondazione san Domenico eventi per tutti

Musica, arte, teatro. Il San Domenico corre. Quello di stasera è un sold out annunciato e praticamente realizzato. Alle ore 21 Maurizio Vandelli salirà sul palco per cantare Lucio Battisti e fare festa con i tanti che si sono prenotati. Partirà da Crema il suo tour Emozioni garantite, un modo per tornare a teatro dopo il difficile periodo della pandemia. Un modo per tornare a cantare tutti insieme. Da domani, venerdì 27 maggio, riprenderà, dopo l’esordio della scorsa settimana, la rassegna Crema in scena. Sul palco alle 21 ci saranno gli alunni dei corsi di teatro di Rosa Messina con The truman show. Sabato 28 colpo doppio con Momo alle 16 e Amleto alle 21. I giovani chiuderanno poi martedì 31 maggio alle 21 con Il re muore.

 

Crema in scena

Domenica 29 maggio alle ore 21 sarà protagonista la compagnia il Fortunale con una commedia parodica nonsense in due atti dedicata a Dracula. Lo spettacolo chiude la rassegna dedicata alle compagnie non professioniste candidate al premio Edallo per la migliore messa in scena e al premio Paparo per la miglior regia. La scorsa settimana, dopo l’inaugurazione a cura della compagnia del Santuario, avevano partecipato anche la compagnia I Viavai con un Varietà Disney che ha fatto impazzire grandi e piccini e la compagnia Caraval spettacoli con una versione particolarissima di Miseria e Nobiltà. “Questa rassegna – aveva detto il presidente Strada in apertura durante lo spettacolo della compagnia del Santuario – ci consente di tornare di nuovo insieme a teatro. Di rinsaldare il prezioso legame tra la fondazione ed il territorio dopo un periodo difficile, caratterizzato da un brusco stop. Vedervi qui così in tanti è sempre una grande emozione”. Con lui anche il figlio di Yetta e Checco Edallo, Mattia: “Bello essere qui – ha detto rivolgendosi alle 400 persone presenti - per la compagnia del Santuario questo è un grande ritorno”.

 

Arte e musica

Nella galleria Arteatro continua fino al 29 maggio la mostra delle opere realizzate con frammenti di francobollo su cartoncino da Giuseppe Albergamo. È visitabile nei seguenti orari: dal martedì al sabato dalle 16 alle 19, la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Il 28 maggio alle ore 17 nei locali della Fondazione san Domenico è in programma l’intitolazione di una sala a Carlo Sforza Francia. Nell’occasione per la prima volta negli spazi della Fondazione san Domenico risuoneranno le note dell’organo Tamburini (1960).

1815