26-02-2019 ore 15:07 | Cultura - Libri
di Libreria Mondadori Crema

“Il ristorante dell’amore ritrovato”, di Ito Ogawa. La cucina come salvezza dell'anima

Ringo, una giovane cuoca che lavora in un ristorante di cucina turca a Tokyo, rientrando a casa dal lavoro trova l’appartamento completamente vuoto: il suo fidanzato se n’è andato e si è portato via tutto, comprese le cose che per lei avevano un profondo valore affettivo: la pentola acquistata con i soldi del suo primo lavoro, il coltello da cucina di ottima qualità ricevuto come regalo di compleanno. Per lo shock perde addirittura la voce.

Aggrapparsi alla cosa che si ama di più

Non avendo più nulla decide di fare rientro al suo paese natio, che ha lasciato diversi anni prima. Per ritornare a vivere dopo una delusione così forte, Ringo decide di aggrapparsi alla cosa che ama di più e che sa fare meglio: cucinare. Con l’aiuto della madre, con cui ha sempre avuto un rapporto burrascoso, e del vecchio amico Kuma-san, apre quindi un piccolo e intimo ristorante, il Lumachino. L’amore per la cucina e per il proprio lavoro aiuteranno Ringo a ritrovare la voce e la gioia di vivere?

 

Ito Ogawa, nata in Giappone nel 1973, è autrice di canzoni e libri illustrati per ragazzi. In Italia, sempre a cura dell’editore Neri Pozza, sono pubblicati anche i romanzi: “La locanda degli amori diversi” e “La cena degli addii”.

114
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato