26-01-2024 ore 18:40 | Cultura - Incontri
di Denise Nosotti

Crema uno: incontro su memoria, Costituzione e pace con Zaninelli. Dono finale del Rotary club

Memoria, Costituzione e pace. Tre parole da insegnare ai bambini fin dalla tenera età per crescere persone libere e consapevoli. Il lavoro delle docenti della scuola di borgo san Pietro si sviluppa proprio a partire da questi importanti concetti. Venerdì 26 gennaio, nell’ambito delle iniziative per la Giornata della memoria, le classi seconde dell’istituto comprensivo Crema uno, hanno accolto l’avvocato Alessandro Zaninelli per parlare di Costituzione, di diritti e doveri. Il progetto è stato introdotto da Rosaria Brusaferri con le colleghe di educazione civica e di religione. “In classe abbiamo lavorato sulla storia dell’orsacchiotto Otto e sulle farfalle di Terezin per insegnare ai bambini l’importanza della pace, legata alla Costituzione. Dopo la guerra, c’è la pace”.

 

Tante domande

All’incontro, introdotto dal dirigente scolastico Attilio Maccoppi, hanno partecipato sessanta bambini. Il tema della guerra, purtroppo, è di grande attualità. I più piccoli ne sentono parlare spesso. Allora è necessario parlare di diritti e di doveri. come ha tenuto a sottolineare Brusaferri, “ci sono bambini che possono frequentare la scuola e altri no. L’incontro con Zaninelli si inserisce nel percorso di educazione civica legato alla pace che culminerà in un’iniziativa a fine anno scolastico”. La parola all’avvocato. Tante sono state le domande degli alunni: se ci sono più diritti o doveri; se la Costituzione sia importante anche per i bambini e se sia in vigore solo in Italia.

 

Dono del Rotary

Zaninelli ha risposto a tutte le domande evidenziando come i “diritti e doveri si equivalgano. Quanto sia importante lavorare per mantenere la pace”. Al termine dell’incontro, i bambini hanno partecipato alla consegna, da parte del Rotary club Crema, di un plexiglass, sul quale è inciso gli articoli della Costituzione italiana, giunta nel 2023, ai 75 anni di vita. Il lavoro sull’importanza della pace, proseguirà in tutte le classi seconde.

2169