20-12-2018 ore 17:47 | Cultura - Tradizioni
di Alessio Rosin

Orzinuovi. I burattini di Mangiafuoco, grandi e piccini incantati dalla tradizione

Pinocchio, Puffi, Minions e tantissimi altri personaggi fantastici hanno stregato i bambini di Orzinuovi con un meraviglioso spettacolo di burattini andato in scena venerdì 14 al centro culturale Aldo Moro. I Burattini di Mangiafuoco ha riproposto il fascino immortale di un teatro d'altri tempi dimostrando tuttavia la capacità di restare al passo con una società in mutamento costante e rapido. Gli eroi dei bambini vecchi e nuovi, tutti insieme in una meravigliosa rappresentazione interattiva in cui il dialogo tra marionette e pubblico non sarebbe possibile attraverso nessun dispositivo elettronico.

 

I burattinai patrimonio inestimabile

La figura professionale del burattinaio costituisce un patrimonio culturale inestimabile che il progresso tecnologico rischia purtroppo di estinguere. “La nostra è un tradizione famigliare - spiega il Maestro burattinaio Giovanni De Gan - si tratta di un'attività che ho ereditato dalla mia famiglia e che ora svolgo insieme a mia moglie Eleonora da oltre 30 anni”. Grazie al loro talento e alla loro passione, oggi esistono moltissimo artisti che difendono e tramandano di generazione in generazione questa antica arte, permettendo così ai più giovani di venire in contatto con uno straordinario mondo fantastico. Dopo la replica di oggi a Vailate, venerdì 21 dicembre lo spettacolo si terrà a Vaiano Cremasco.

92
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato