20-12-2017 ore 12:37 | Cultura - Libri
di Carlo De Angelis

Unione Sportiva Pianenghese, grande festa per il volume dedicato alla sua ricca storia

Moltissime persone hanno partecipato alla presentazione del volume dedicato alla lunga e ricca storia dell’Unione Sportiva Pianenghese. Nella festa di Natale organizzata nella palestra comunale non solo tesserati e ‘vecchie glorie’, ma anche molti supporters, accanto a chi vive come un valore ed una virtù quotidiana la pratica sportiva. Un incontro emozionante, concluso da un ottimo rinfresco. Il tutto all'insergna della convivialità.

 

Il volume ed il dvd

Introdotti da Davide Pasini, i podisti, le varie squadre di calcio (scuola calcio, piccoli amici, pulcini, esordienti, giovanissimi, allievi, juniores, prima squadra che milita in seconda categoria e amatori) e una rappresentanza del volley hanno incassato scroscianti e calorosi applausi. Applausi sono andati anche a chi tanto ha dato anche nei primi anni di vita di questo sodalizio, che ha sempre una straordinaria voglia di crescere, come viene rimarcato nel libro curato da Angelo Lorenzetti ed Aldo Parati e presentato nell’occasione. Allegato al volume, anche il Dvd realizzato da Maurizio Molaschi.

 

Dal 1975 ad oggi

“Per l’Us Pianenghese è meglio fare ed in quarant’anni ed oltre (1975-2017) l’ha dimostrato a tutti, ma è bello e utile riavvolgere il nastro dopo un lungo periodo, anche per trovare nuovo slancio che serve per dare sempre il massimo”, hanno sottolineato gli autori del libro. Da qui l’idea di raccogliere testimonianze di un percorso importante, che ha coinvolto migliaia di tesserati, giovanissimi e giovani, oltre che gente matura, impegnata in vari compiti dirigenziali ed in mansioni umili ma preziose. Calcio, pallavolo, podismo, tennis-tavolo sono i settori su cui si è concentrata l’Us, sempre smaniosa di scrivere pagine significative. Il football è sicuramente la disciplina con un maggior numero di tesserati, che hanno regalato molti successi, ma la bacheca s’è impreziosita grazie anche agli atleti degli altri sport. Il nostro ‘viaggio’ tocca i vari settori senza la pretesa di fotografare integralmente quanto realizzato dal 1975 ad oggi”.

 

Una risorsa per il paese

Oltre all'entusiasmo iniziale, nel libro si racconta delle feste dello sport dove il divertimento sano è sempre stato assicurato. Nelle prime edizioni personaggi noti al grande pubblico hanno invitato la Pianenghese a proseguire nell’attività, importante per la crescita di ragazzi e giovani. Per il presidente Roberto Premoli, che guida la società dal 2012 dopo essere subentrato ad Antonio Riboli e a Enzo Saronni, si comprendono gli sforzi compiuti dai gruppi dirigenziali che si sono succeduti. Secondo il sindaco Roberto Barbaglio, tra i dirigenti più intraprendenti di questa realtà, “la Pianenghese va vista sicuramente come una risorsa per il paese. Da quando è nata ad oggi, praticamente tutto il paese è stato coinvolto nell’attività e un’intera generazione di ragazzi è cresciuta facendo attività sportiva”. Una storia che ha compiuto 40 anni e può dirsi appena iniziata.

Oggi al cinema