20-08-2022 ore 17:14 | Cultura - Proiezioni
di Andrea Galvani

Minions 2, Come Gru diventa cattivissimo: tra dolcezza, grande musica e risate a crepapelle

Sequel dello spin-off Minions (2015), nelle sale è arrivato Minions 2, ovvero Come gru diventa cattivissimo. Quinto capitolo dell’amatissima saga, coinvolge grandi e piccini in 87’ minuti di risate a crepapelle e salti sulla poltrona per trovate, gag e colonna sonora. Nel 1976 Gru, 11 anni, progetta di diventare un supercriminale, assistito dai Minion, che ha mosso da pietà (ovviamente con furbizia e inganno) ha deciso di adottare, contro il parere della madre.

 

Rocambolesca avventura

Gru deve vedersela coi Vicious 6, squadra di supercriminali guidata da Belle Bottom. Vogliono sostituire il fondatore del gruppo, il temibile Wild Knuckles e rubare la Pietra dello Zodiaco. In un susseguirsi di contrattempi e avventure, gli indiuscussi protagonisti divengono, al solito, Kevin, Stuart e Bob, oltre al funambolico Otto. Menzione d’onore per la colonna sonora, da Diana Ross con Tame Impala alle cover di St. Vincent di Funkytown, quella di Dance to the Music dei Sly e The Family Stone’s, la versione dei Bleachers di Instant Karma di John Lennon. Da non perdere Goodbye to Love e l’inarrivabile versione dei Minions di Cecilia di Simon & Garfunkel. Per il gran finale i Minions del rock, chi altri se non i Rolling Stones?!

3348