19-11-2014 ore 10:04 | Cultura - Danza
di Stefano Zaninelli

Teatro S. Domenico. Il 28 novembre Chiara Gasparini in scena con 'Cenerentola', per il Centro addestramento cani guida Lions

Chiara Gasparini, celebre ballerina cremasca, tornerà a calcare il palco nostrano del teatro San Domenico assieme alla compagnia Nuovo Balletto Italiano. Venerdì 28 novembre, alle ore 21, porterà in scena Cenerentola, il balletto classico in tre atti. L’iniziativa, organizzata dal Lions club Montechiarugolo e il Lions club Crema Gerundo, è a favore del Centro addestramento cani guida Lions per non vedenti.

 

“Una bella sorpresa”
“Non ci aspettavamo una sorpresa così bella. È un’iniziativa che risale a molti anni fa – ha introdotto Ombretta Cè, membro del Cda della Fondazione San Domenico – e ci ha sempre regalato momenti meravigliosi”. Il ritorno della Gasparini, ha proseguito il vicepresidente del Consiglio comunale, Antonio Agazzi, “fa bene a noi perché è sempre piacevole ammirare a casa nostra le eccellenze che esportiamo, ma fa bene a tutti, date le finalità benefiche dell’evento. Quella dei club di servizio si configura come un’integrazione rispetto alle possibilità sempre più modeste degli enti pubblici”.

 

Iniziativa benefica
Il ricavato dello spettacolo, come ha illustrato Walter Ruffoni, presidente del Lions Crema Gerundo, “anche quest’anno intende regalare un cane guida a non vedenti o ipovedenti. Ci piacerebbe venisse assegnato a una persona bisognosa cremasca o almeno della provincia, anche se negli anni scorsi abbiamo fatto fatica. I costi che sosteniamo sono alti: l’addestramento ammonta a circa 25 mila euro”.

 

Cenerentola, lo spettacolo
“Abbiamo deciso di portare in scena Cenerentola – ha spiegato Chiara Gasparini – perché ho adorato questo cartone animato sin da bambina, e poi vooevamo riproporre il sogno di ogni bambina. L’unica variazione, rispetto alla storia che tutti conosciamo, riguarda il secondo atto dello spettacolo, quando faremo la Danza delle arance. La regia dello spettacolo è di Marco Protano, mentre le musiche sono di Sergej Sergeevič Prokof'ev”.

 

I biglietti
È possibile acquistare i biglietti a Crema, presso la biglietteria (o sul sito) del teatro San Domenico e in tutte le filiali della BCC, e a Parma presso il teatro Regio – dove lo spettacolo verrà replicato – oppure presso l’Hotel Residence o da Azzali Editori. Gli organizzatori comunicano agli interessati che sono già molte le prevendite vendute, ed i biglietti rimanenti sono in esaurimento.

Oggi al cinema