19-04-2018 ore 13:31 | Cultura - Bolzone
di Marilisa Cattaneo

Il Fai Crema alla scoperta della nascita delle campane, arte antica fra sapere e passione

Le campane e l’arte di costruire strumenti musicali nel territorio cremasco. Questo il tema della prima visita organizzata dal Gruppo Fai di Crema. Nei giorni scorsi in 130 tra musicisti, docenti, musicologi, soci e volontari hanno visitato la fonderia artigiana di campane ed opere d’arte Allanconi di Bolzone. Un momento in cui il sapere antico è stato raccontato con passione e professionalità da Emanuele, Giordano e Pietro Allanconi. Dalla sagoma in legno alla preparazione degli stampi di argilla, fino alla decorazione e alla fusione del bronzo. Il processo ha entusiasmato i visitatori che hanno potuto toccare con mano il tepore dell'essiccazione. Una parte dell’itinerario è stata dedicata alla musica, con un breve concerto e l’appassionato racconto di alcuni campanari

 

Arte organaria

Il prossimo appuntamento della rassegna del Gruppo Fai di Crema sarà dedicato all’arte cremasca per eccellenza, quella organaria. In programma per domenica 6 maggio la visita alla sezione di arte organaria del Museo di Crema e del Cremasco a cui seguirà la presentazione dell'organo e il concerto a cura di Pietro Pasquini alla Cascina Giardino di Crema.

11
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato