19-01-2022 ore 16:32 | Cultura - Arte
di Gloria Giavaldi

Crema. 'Non chiamatemi morbo', una mostra racconta le storie di chi vive con il Parkinson

Una mostra fotografica parlante per raccontare storie di vita con il Parkinson e le esperienze di chi si prende cura. Questo in estrema sintesi è Nonchiamatemimorbo, l'esposizione ideata da Confederazione Parkinson Italia, a cura del fotografo Giovanni Diffidenti e raccontata da Claudio Bisio e Lella Costa. Dopo due anni di successi per un totale di oltre 3 mila visitatori in Italia, approda a Crema, precisamente al teatro san Domenico, dal 21 al 30 gennaio, grazie al sostegno di diverse realtà cremasche e alla caparbietà dell'associazione Tartaruga. Le fotografie raccontano la realtà quotidiana delle persone malate e delle loro famiglie. “Cristallizzano attimi, emozionano e raccontano storie”. Come spiega il neurologo Michele Gennuso: “ è un modo diverso per dare voce ai pazienti ed aumentare la consapevolezza della malattia sul nostro territorio. L'obiettivo, in definitiva, è quello di combattere lo stigma”.

 

'Ecco la nostra vita'

L'inaugurazione è in programma per venerdì 21 gennaio alle ore 16. “Siamo molto felici di aver sostenuto questa iniziativa” ammette la presidente del Rotary cremasco san Marco, Laura Franceschini. Anche il presidente della fondazione san Domenico Giuseppe Strada ha rimarcato come “l'evento rientri nella filosofia della nostra realtà”. Marco Mantegazza, presidente dell'associazione Tartaruga, ha invece evidenziato come “l'esposizione e l'associazione condividano gli intenti: combattere lo stigma e l'ignoranza. In altre parole far capire cosa significa vivere con il Parkison”. Lo si vede negli occhi di chi, nonostante le difficoltà, non si arrende: 48 scatti per 40 storie dense di dolore, di coraggio, di amore ed empatia. Per visitare la mostra si consiglia di scaricare preventivamente l'app Non chiamatemi morbo e di portare con sé degli auricolari. L'esposizione è visitabile dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19 , il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Ingresso gratuito con super green pass. Prenotazione obbligatoria cliccando qui. Per informazioni si può inviare una mail a [email protected] o chiamare il numero 3388880812 o 3341840890.

 

Una nuova piattaforma

“L'inaugurazione della mostra in programma venerdì – conclude Gennuso – sarà anche l'occasione per presentare la piattaforma Help network, elaborata in collaborazione con tutti i centri italiani che si occupano di Parkinson e avente come capofila l'Università degli studi di Brescia. Si tratta di un'ulteriore innovazione che mira non solo a raccogliere i dati clinici, ma anche a coinvolgere attivamente i pazienti nella descrizione della loro condizione”. La conferenza verrà trasmessa online sui canali di Parkison Italia e Associazione Parkison di Crema a partire dalle ore 17.30.

1609