17-12-2021 ore 17:24 | Cultura - Proiezioni
di Chiara Grossi

Diabolik: il cinecomic dei fratelli Manetti, tra ironia, tavole originali e atmosfere dark

Diabolik è il cinecomic dei fratelli Manetti che ha finalmente visto l’uscita nelle sale il 16 dicembre. L’adattamento cinematografico dello storico fumetto è corredato da un cast non indifferente, Luca Marinelli, Miriam Leone e Valerio Mastandrea nei ruoli dei protagonisti, rispettivamente Diabolik, Eva Kant e l’ispettore Ginko. Il film ci porta subito all’interno di un inseguimento: è notte, tutto è nero e le ombre di un’auto in fuga di mescolano alle sirene della polizia che segue “la sua ossessione”, Diabolik.

 

Le tavole originali

L’inizio dimostra immediatamente quanto la regia sia affezionata alle tavole delle sorelle Giussani, riproponendone le scene e la struttura fumettistica. Tra pose plastiche e inquadrature da prospettive tagliate è come se si entrasse nel fumetto. Questa tendenza, però, progredisce quasi esageratamente: molti dialoghi si sviluppano in modo freddamente impostato insieme a situazioni molto enfatizzate, così come la recitazione di alcuni personaggi. Miriam Leone pare strappare Eva Kant dalle pagine del fumetto, dandole un sapore netto, delineato come un tratto di penna. Luca Marinelli appare quasi fuori dalla narrazione: il suo Diabolik, come il tono sussurrato della sua voce è forse troppo costante, al punto da apparire distaccato. Sentimento voluto? Può darsi.

 

Atmosfere anni Sessanta

Insieme a Mastandrea e al suo ispettore Ginko, una nota di rilievo va spesa per alcuni personaggi secondari e alla loro interpretazione, grazie alla quale il film guadagna quel che di ironico senza però risultare sciocco; il capo pompiere, i camerieri dell’hotel Excelsior, la segretaria del viceministro Caron si fondono perfettamente alle ambientazioni e alle location catapultate negli anni 60 e alle loro atmosfere. Così, Diabolik si mantiene in sospeso tra il riadattamento un po’ troppo enfatico dello storico fumetto e la bellezza patinata della trasposizione visiva del mondo dell’antieroe noir. Diabolik è al Cinema Multisala Portanova (venerdì, lunedì e martedì alle ore 18:45 e 21:30, sabato 14:40, 17:30, 20:15, 23, domenica e mercoledì 14:20, 17, 18:50, 21:35).

 

 

1554