15-03-2021 ore 13:40 | Cultura - Crema
di Rebecca Ronchi

Con Margherita Hack, Crema dà inizio alla ‘rivolta’ della toponomastica femminile

Il comune di Crema ha intitolato a Margherita Hack i giardinetti di via Veneto, nel quartiere di san Bernardino. Come spiega il sindaco Stefania Bonaldi, “ci consente di avviare, con una meravigliosa testimonial, la ‘rivolta’ della toponomastica femminile. In realtà, grazie alla Consulta dei giovani, alla rete sociale e di prossimità del quartiere, allo sportello Acli di mediazione abitativa e all’Assessorato alla cultura e pari opportunità, l’intitolazione è un primo passo di un più ampio progetto di valorizzazione di questi giardini”. Come amava ripetere la grande astrofisica toscana, “alle donne dico di non sentirsi mai inferiori e di procedere come ho sempre fatto io: cambattive, piene di fiducia in se stesse e rispettose di colleghi o avversari, ma intransigenti di fronte a qualunque sottostima del loro lavoro”.

2143