14-10-2013 ore 21:50 | Cultura - Mostre
di Rebecca Ronchi

Crema, coro Pietro Marinelli. Al San Domenico la mostra dedicata ai 'Sessant'anni di bel canto', ai Sabbioni il 100° anniversario della Parrocchia

Sessant'anni di bel canto'. Questo il titolo della mostra che raccoglie la storia del coro Piero Marinelli di Crema e sarà ospitata nei chiostri del teatro San Domenico da sabato 19 ottobre - l'inaugurazione alle 17, con tanto di concerto - fino a giovedì 31 ottobre. In serata presso la chiesa dei Sabbioni, concerto del Coro in occasione del 100° anniversario di fondazione della Parrocchia dei Sabbioni.

La nascita
Il Gruppo Corale Pietro Marinelli di Crema prende il nome del direttore del Civico Istituto Musicale Luigi Folcioni di Crema, nasce nel 1953 sotto la direzione del M° Giorgio Costi ed è inizialmente composto da sole voci maschili. Sin dall’inizio il coro ottiene lusinghieri riconoscimenti: nel 1957 conquista il 2° posto partecipando alla trasmissione televisiva Voci e volti della fortuna; nel 1960 conquista il 3° posto al Concorso Internazionale di Arezzo e, nello stesso anno, ai 27 coristi si affiancano 20 voci femminili. Nel 1966 il coro conquista il 2° posto durante l’XI rassegna dell’ORSAM di Roma; nel 1967 viene invitato a festeggiare presso la Piccola Scala di Milano il IV Centenario Monteverdiano; nel 1968 riceve la medaglia d’oro da parte del Senato della Repubblica per l’attività svolta; nel 1970 si aggiudica il 3° posto partecipando al IV Concorso Nazionale Corale di Vittorio Veneto.

Da Crema all'Unicef
Nel 1975 la direzione passa al M° Gianantonio Rocco. Nel 1979, per volontà del gruppo, si organizza la prima edizione della Rassegna di Musica Sacra delle Corali Cremasche, che ancora oggi viene svolta nel mese di maggio a Crema, e nel 1980 il coro si reca in Inghilterra per tenere un concerto a favore dell’UNICEF. Nel 1990 il coro partecipa alla manifestazione Avvento a Vienna e nel 1993 tiene alcuni concerti a Innsbruck e nella Valle dell’Inn, mentre nel 1996 viene riconosciuto Coro Civico della Città di Crema. Nel 1997 partecipa al XV Concorso Corale di esecuzione polifonica di Quartiano (LO), conquistando due argenti ed un premio speciale per il brano Ninna Nanna del Bambin Gesù di Bruno Bettinelli.

Grandi successi
Nel 1999 la direzione passa al M° Simone Bolzoni. Per festeggiare i suoi cinquant’anni di vita, nel 2003 il coro incide un doppio CD nella splendida cornice della Pieve protoromanica di Palazzo Pignano. Nel gennaio del 2009 arriva il M° Marco Marasco. Nel 2011 in occasione dei festeggiamenti del 150° dell’unità d’Italia tiene una serie di concerti patriottici nel territorio cremasco. Le ultime importanti esibizioni si sono tenute nella Basilica di San Francesco ad Assisi, presso l’Università degli Studi di Bergamo, nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Roma, a Pomezia, nel Duomo e nella Sala dei Priori a Volterra, nella Cattedrale di Gent e a Bruges.

L'attualità
Attualmente, il Gruppo Corale Pietro Marinelli conta 25 cantori e ha un repertorio molto vasto che comprende brani di musica sacra, profana e folcloristica. Dalla sua prima apparizione sino ad oggi ha eseguito circa 500 concerti, ha inciso tre dischi e due CD, ha raccolto nel volume “Quarant’anni di armonie” la storia, anche fotografica, dei primi quarant’anni di attività e ha dato vita ad un sito Internet. Da ultimo si appresta a festeggiare il suo 60° di fondazione con questa mostra commemorativa e con una serie di eventi qui illustrati.

Orari
La mostra, ad ingresso gratuito, seguirà questi orari: dal martedì al sabato dalle 16 alle 19 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. I prossimi appuntamenti Ecco il programma dei prossimi impegni: alle 21 di sabato 26 ottobre, al teatro San Domenico concerto del 60° del Coro “P. Marinelli” di Crema, domenica 27 ottobre, ore 18, chiesa di S. Giacomo in Crema messa in ricordo di tutti i coristi del Coro “P. Marinelli” e del M° Giorgio Costi fondatore del Coro.
66
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato