14-09-2020 ore 19:32 | Cultura - Crema
di Claudia Cerioli

All’Arci di santa Maria prosegue il corso di fotografia. Protagonisti gli insetti e i fiori

Entusiasmante e partecipato il secondo corso dedicato alla macrofotografia che si sta svolgendo a Crema presso i locali dell’Arci di Santa Maria. "Il successo e l’apprezzamento dei partecipanti - spiega Alvaro Dellera - ci porterà ad organizzare un successivo corso per poter dare spazio a chi questa volta non ha potuto (causa distanziamento per Covid 19) essere presente alle lezioni, tenute da fotografi ed esperti naturalisti di livello nazionale. I temi trattati? Fiori, farfalle, libellule e altre forme di vita, che formano la biodiversità di luoghi a noi vicini, facili da raggiungere, per nuove esperienze fotografiche".

 

Protagonista la macrofotografia

Una tecnica fotografica che ingrandendo ed esaltando ogni dettaglio consente di osservare anche le forme più piccole, in tutta la loro complessità. La macrofotografia esalta ogni minima parte e colore; diversamente non avremmo potuto conoscerle. La parte naturalistica è curata da Fausto Leandri (naturalista ed esperto entomologo). La parte tecnica e fotografica è condotta da Nicola De Crecchio e Andrea Cattaneo. Le lezioni si concluderanno venerdì 25 settembre con un'appendice che vedrà, qualche giorno dopo, impegnati i partecipanti in una sessione sul campo, meteo permettendo.

527
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi