14-07-2023 ore 16:17 | Cultura - Storia
di Rebecca Ronchi

Luigi Dossena in sala Ricevimenti: presenta la fondazione della città Crema, dal 1066 al 1074

Sabato 15 luglio 2023, dalle ore 10.30, presso la sala Ricevimenti del comune di Crema, Luigi Dossena illustrerà la fondazione di Crema, anni 1066 - 1074, proiettando 100 tra immagini e documenti, con l’accompagnamento di canti dell’amor perduto, di Tarini Ferrari. “La realizzazione, frutto di un mix tra creatività, fantasia e accurata ricerca storica, partirà dall’avvistamento della cometa di Halley nel 1066, per approfondire le vicende storiche dal conte Enrico I, del figlio Enrico II, figlio di Richilda, prima moglie del conte di Canossa Bonifacio e padre della famosa contessa Matilde, che il conte di Canossa ebbe dalla seconda moglie Beatrice di Lorena”.

 

Insula Fulkeria

“Perciò Enrico II padre dell’arcivescovo Ruggero apparteneva a un ramo di quella famiglia dei Conti Gisalbertini, imparentati con i Conti di Canossa - Crema infatti e il suo territorio chiamato Insula Fulkeria era stata portata in dote da Rachilda a Bonifacio quando divenne sua sposa nel 1015 e alla morte di Bonifacio, nel 1052, passata a Matilde che nel 1098 la cedette a Cremona.

 

La ricerca

Come si vede intrecci tra potenti famiglie, passaggi di doti e proprietà, non molto dissimili a saghe familiari attuali”. Il lavoro di ricerca storica si basa su documenti dell’archivio storico comunale di Bergamo Angelo Mai, su quelli presenti nell’archivio vescovile di Bergamo e su documenti storici tratti dall’Osservatore romano. I disegni, le mappe, i castelli, si rifanno alla storia e sono prodotti dalla fantasia e creatività di Dossena. L’ingresso è libero e gratuito.

1661