13-11-2014 ore 20:22 | Cultura - Manifestazioni
di Angelo Tagliani

Teatro San Domenico, fine settimana molto intenso: da Drunkenrabbit a Lear, dal Gagèt al cinema passando per lo chef

Per la cultura cremasca ed il teatro San Domenico in particolare si avvicina un fine settimana molto intenso. Alle ore 18 di sabato 15 novembre (in esposizione fino al 20 novembre) verrà inagurata la mostra Drunkenrabbit (pseudonimo di Linda Ferrari, Brescia, 1986), incentrata sul mondo futuristico della metropoli che sale, nei suoi paradossi e nelle incongruenze, trasformate dalle fiabe in un universo parallelo in cui l’agognato lieto fine non è mai scontato.

 

Dal Lear al cielo di Laura

Sabato sera, dalle ore 21, l'attesa Prima della stagione, con Michele Placido nel Re Lear di William Shakespeare, quindi il 16 novembre, dalle 16, il secondo appuntamento con la Domenica per le famiglie: in programma il Cielo di Laura. I biglietti sono in vendita a 6 euro e al termine della rappresentazione, in collaborazione con il Carnevale Cremasco, la merenda con il Gagèt. Prenotazioni allo 0373.85418, sul sito internet o presso la Banca Cremasca.

 

Dal cinema allo chef

Per concludere la giornata, dalle ore 18, la prima proiezione della rassegna Cinema a teatro: in programma il film 17 ragazze di Delphine Coulin, ingresso libero. Infine un'anticipazione della nuova settimana, che si aprirà lunedì 17, ore 17.30, con l'inaugurazione della sala polifunzionale del mercato Austroungarico a Checco Edallo, mentre alle 21, lo chef Alberto Naponi sarà ospite del Caffè Letterario.

 La redazione consiglia:

cultura - Crema
La Giunta comunale ha accolto la proposta di intitolare a Francesco Edallo la sala polifunzionale sopra il mercato Austroungarico di piazza Trento e Trieste. Gli assessori cremaschi hanno preso atto...
Oggi al cinema