11-12-2023 ore 10:24 | Cultura - Ripalta Cremasca
di Denise Nosotti

Grande successo per la storia del re Artabano: le bambine della primaria in scena a Ripalta

Grande successo, domenica 10 dicembre, per lo spettacolo Il quarto re, portato in scena da una compagnia di attrici del catechismo di Ripalta Cremasca. La pièce, basata sulla storia di Artabano, il quarto re magio, ha coinvolto una quindicina di bambine della scuola primaria. Sonostate dirette da Genny Scaperrotta e dalla catechista Giuliana Azzoni con l’ausilio di alcune ragazze della secondaria di primo grado, che hanno ballato sulle note di Piccola Stella, il brano di Ultimo. L’organizzazione delle luci è stata affidata a Giovanni Crescini, mentre il mixer a Gianni. La storia narra il cammino dei tre saggi che dall’Oriente seguirono la stella cometa fino alla mangiatoia di Betlemme. All’inizio del loro cammino i magi erano quattro: Gaspare, Melchiorre, Baldassarre e Artabano. Quest’ultimo, rispetto ai compagni, rimase distante e giunse solo in seguito alla capanna di Gesù.

 

Mani vuote e cuore colmo

Il suo tragitto non fu facile. Artabano portava con sé oro e pietre preziose, donate in cambio della liberazione di un bambino e per aiutare una donna incontrate nel suo cammino. Arrivato davanti al bambinello a mani vuote, si inginocchiò, ricevendo un sorriso colmo di rispetto e di gratitudine. Durante lo spettacolo, Gesù bambino è stato interpretato da Mattia, neonato di appena un mese, cullato da Patrizia nelle vesti della Madonna e da papà Luciano nei panni di Giuseppe. Lo spettacolo ha consentito al parroco don Franco Crotti e al curato don Giovanni Viviani di augurare a tutti un Natale di pace e armonia.

2186