08-12-2018 ore 20:30 | Cultura - Arte
di Tiziano Guerini

Crema. Affresco: disegni, spolveri e bozzetti in mostra a teatro, al Museo e al Torrazzo

Gli anni scorsi erano stati in mostra i pittori cremaschi del '900: acquarelli ed oli presenti nelle collezioni private. Quest'anno alla Galleria d'arte della Fondazione san Domenico dal 9 dicembre a lunedì 21 gennaio, saranno in mostra, disegni, bozzetti e spolveri, i lavori preparatori per la realizzazione dell'affresco. Completa l'esposizione delle opere un catalogo. Particolarmente orgogliosi gli organizzatori: il presidente della Fondazione san Domenico Giuseppe Strada, l'assessore alla Cultura del Comune di Crema Emanuela Nichetti e il direttore del Nuovo Torrazzo don Giorgio Zucchelli. Vincenzo Cappelli, presidente della Pro loco cittadina, propone un percorso lungo il Cremasco alla ricerca dei luoghi in cui furono realizzate le opere pittoriche di cui in mostra vengono prentati i lavori preparatori. Al critico d'arte Cesare Alpini è stato affidato il compito di tratteggiare ed illustrare i principali protagonisti, mentre Emilio Canidio presenta i vari aspetti della tecnica "semplice e difficile" dell'affresco. L'inaugurazione della mostra è prevista alle ore 16,30 di domenica 9 dicembre nei chiostri del san Domenico, piazza Trento e Trieste e alle ore 18 al Museo Civico di Crema.


Capolavori di preparazione all'opera d'arte

Le chiese, grandi e piccole, le ville gentilizie, le cappelle devozionali e dei cimiteri, sono i luoghi dove i più famosi pittori cremaschi dell'affresco, lasciarono le loro opere, e da cui i lavori preparatori sono tratti. I due maggiori protagonisti cremaschi della stagione figurativa otto/novecentesca sono stati Angelo Bacchetta (1841-1920) ed Eugenio Giuseppe Conti (1842-1909)". I loro lavori preparatori, assieme a quelli di Luigi Manini, Antonio Rovescalli ed altri, sono esposti in mostra alla ammirazione dei visitatori. Al Museo civico di Crema saranno esposti i disegni di Angelo Bacchetta; a Palazzo Bonzi, nei locali della sede del settimanale diocesano saranno visibili numerosi spolveri di Conti e di Bacchetta.

Oggi al cinema