08-07-2024 ore 18:31 | Cultura - Incontri
di Denise Nosotti

Istituto Stanga. Molto ricercati dalle aziende i casari diplomati nelle sedi di Crema e Pandino

L’istituto superiore ‘Stanga’ di Crema è diviso in tre sedi: Cremona, Crema (Agraria) e Pandino (Casearia). La sede cittadina si trova a santa Maria della Croce e ha accolto, per l’esame di maturità, quarantaquattro candidati in due classi: la quinta G e la F. Altri undici ragazzi hanno sostenuto l’esame finale della scuola casearia a Pandino. A Crema, tre studenti hanno ottenuto il massimo dei voti: Andrea Davide Cavalli, Fabio Faletti e Davide Galvani. Francesca Facchini e Driss Boumchita si sono fermati a quota 94. Nessun cento invece nella sede pandinese.

 

‘C’è richiesta di casari’

Come spiega la dirigente della Casearia, Carla Bertazzoli, 'nessuno degli undici studenti ha raggiunto il 100, due sono arrivati a 90. I neo diplomati hanno già sostenuto dei colloqui con diversi caseifici per immettersi nel mondo del lavoro. Alcuni sono stati contattati dalle imprese dove avevano prestato servizio come stagisti. Altri faranno l’università o i corsi Its. I percorsi di studio che hanno svolto sono stati proficui tant’è che non fanno fatica a trovare lavoro. La richiesta di casari specializzati è sempre molto alta. Per il nuovo anno scolastico sono iscritti 18 nuovi alunni. Le lezioni inizieranno prima del 12 settembre per il percorso dei quattro anni di diploma”.

 

Legame col territorio

Positiva anche l’annata del caseificio, collegato alla scuola e diretto da Davide De Carli. “Stiamo sperimentando prodotti in collaborazione con aziende quali Alce e Sacco System. Facciamo diverse tipologie di formaggi, dal gorgonzola al fontal fino ai canestrelli. Abbiamo anche ampliato la nostra produzione per conto terzi con latte locale proveniente da aziende non più distanti di trenta chilometri. Per noi è importante il legame col territorio”.

1829