07-06-2018 ore 11:30 | Cultura - Itinerari
di Rebecca Ronchi

Crema. Infanzia Braguti, a scuola crescono giocando i piccoli ambasciatori della pace

La pace è stata la linea guida delle attività della scuola dell’infanzia Braguti di Crema e protagonista del saggio di fine anno. La scoperta di valori quali l’amicizia, il rispetto, la condivisione e l’ascolto hanno trovato spunto dall’utilizzo del Dado della pace. Giocando il bambino sviluppa valori umani condivisi; ad ogni lancio del dado il bambino farà proprio il valore corrispondente.

 

L’aiuola nel parco

Nella giornata della memoria ogni bambino ha realizzato e colorato il proprio dado della pace, portato in dono alla propria famiglia. Al Dado della pace è stata dedicata un’aiuola nel parco Chiappa di Crema, dove tutti possono giocare ed educare alla pace. Lunedì 21 maggio i bambini hanno partecipato all’inaugurazione della targa esplicativa insieme al dirigente scolastico Paolo Carbone, l’assessore all’istruzione Attillio Galmozzi e alla promotrice dell’iniziativa Ermanna Bellandi, portavoce dell’esperienza realizzata dai ragazzi del catechismo della Cattedrale di Crema.

 

II mondo che vorrei

Durante il saggio di fine anno i bambini vestiti con i colori dei diversi paesi del mondo hanno cantato, mimato e ballato per esprimere i valori dell’amicizia, della solidarietà, dell’accoglienza e dell’amore per dar vita al Mondo che vorrei. Questi piccoli “ambasciatori di pace” con i loro semplici gesti hanno gettato i semi per costruire un mondo diverso dove i grandi possono riscoprire l’arte di amare e riportare nella quotidianità quei valori che i loro figli hanno interiorizzato e vissuto a scuola.

294
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato