07-02-2019 ore 09:54 | Cultura - Arte
di Alessio Rosin

ArteDesignImpresa torna nell'ex filanda di Soncino. Da domenica tre nuove installazioni

ArteDesignImpresa riapre i battenti a Soncino e lo fa attraverso un percorso innovativo che rivaluta il concetto stesso di arte e design e che riqualifica le aziende, promuovendole attrici di primo piano nel processo creativo di un'opera d'arte. L'amministrazione comunale del borgo, rappresentata dal sindaco Gabriele Gallina e dall'assessore alla Cultura Roberta Tosetti, ha deciso di ospitare domenica 10 febbraio, presso la sala ciminiera dell'ex Filanda, l'allestimento di tre unità espositive. Queste, unite nella loro diversità dalla coerenza di un percorso culturale, scoprono la grande sinergia tra l'Accademia delle arti di Brera e le imprese del territorio. Gli allievi della scuola d'arte infatti, dopo aver affiancato gli operai di aziende locali nelle varie fasi del processo produttivo industriale, hanno elaborato nuovi percorsi culturali, coniugando la loro formazione accademica con la realtà produttiva.

 

In Primis, Linguaggi e Coabitazioni

La mostra principale, denominata In Primis, a cura di Gianni Maccalli, propone un confronto tra le realtà del mondo produttivo delle aziende e quello creativo proprio dell'Accademia di Brera. Il lavoro degli studenti, affiancati da tutor, si è concentrato prevalentemente sul rapporto tra estetica e funzionalità. La diversità diventa ricchezza in Linguaggi, secondo allestimento curato da Mauro Afro Borella, dove la complessa storia dei territori è all'origine della peculiarità del design italiano. La terza mostra, intitolata Coabitazioni, anch'essa curata da Maccalli, propone una nuova visione del design contemporaneo attraverso la pratica del fare arte e la sua prossimità con l'etica processuale di un sistema produttivo. Le aziende coinvolte in questo progetto, organizzato dal Comune di Soncino e patrocinato dalla Regione Lombardia e dall'Accademia delle arti di Brera, sono le Fornaci Laterizzi Danesi, Imbalplast, Gnutti Transfert, Confezioni e Façon, Icas, Coim Group e Streparava. L'evento sarà visitabile dal 10 febbraio al 3 marzo, martedì e venerdì dalla 10 alle 12 e dalle 14 alle 16, sabato e domenica dalle ore 10 alle 12:00 e dalle 14 alle 19.

Oggi al cinema