06-07-2019 ore 19:44 | Cultura - Manifestazioni
di Andrea Aiolfi

Crema Jazz Art Festival, dal 16 al 21 luglio concerti e jam session nei luoghi insoliti

Da martedì 16 a domenica 21 luglio torna il Crema Jazz Art Festival. La quinta edizione della manifestazione è patrocinata dal Comune di Crema e organizzata dall’associazione musicale Non Solo Jazz sotto la direzione di Giovanni Mazzarino. Il pianista Alberto Bonacasa, il contrabbassista Alex Orciari e il batterista Pasquale Fiore formeranno il trio base, accompagnando vari ospiti nelle esibizioni. Intriganti le location.


Il programma

L’apertura del Festival è affidata al Gigi Cifarelli Blue Organ Trio, martedì 16 luglio alle ore 21 in via Crocifissa di Rosa, nel cortile del Bed and Breakfast san Clemente. Il concerto sarà preceduto dalla conferenza del musicologo Maurizio Franco, dal titolo: L'incontro con il rock, la scena europea, il terzomondismo: le nuove strade del jazz dopo il 1968 e la fine dell'egemonia americana. Mercoledì 17 al caffè Verdi di via Cadorna si esibiranno i 3Albot, gruppo vincitore di importanti riconoscimenti in ambito jazzistico negli ultimi anni.

 

Dal 18 al 21 luglio

Giovedì 18 luglio al caffè Verdi sarà il turno del Rudy Manzoli quintet, il tenorsassofonista milanese sarà accompagnato da una ritmica di grande impatto e affiancato dal trombonista peruviano Humberto Amesquita. Da venerdì 19 la manifestazione si sposterà nei chiostri del sant’Agostino con Giovanni Amato, trombettista salernitano tra i più apprezzati in Italia. Dopo il concerto, a partire dalle 23, il Caffè Verdi ospiterà una jam session. Carlo Atti e il suo sax tenore, insieme al trio “di casa”, sarà protagonista della serata di sabato 20, al termine della quale si ripeterà la jam session. Chiuderà la rassegna, domenica 21 luglio, Francesca Bertazzo Hart accompagnata dal suo quartetto: per loro il meglio del jazz raccolto secondo i canoni del Great American Songbook.

11
Oggi al cinema
Eventi del giorno