06-06-2019 ore 19:53 | Cultura - Manifestazioni
di Andrea Aiolfi

Crema. Tra il classico e i tanghi argentini, Musica in Corte continua a sorprendere

Gli appassionati di musica cremaschi non hanno fatto mancare la loro risposta al secondo appuntamento di Musica in Corte, rassegna organizzata dalla Pro Loco sotto la direzione artistica di Alessio Bidoli, in alcuni dei palazzi più belli della città. Nella splendida cornice di Palazzo Bottesini Polenghi, Stefano Maffizzoni (flauto) e Giulio Tampalini (chitarra) hanno eseguito brani di Giuliani (Gran duo concertant, opera 85), Paganini/Genin (Il carnevale di Venezia, variazioni opera 10), anonimo popolare (Due tanghi della vecchia guardia), Astor Piazzolla (Cafè 1930), Bizet/Borne (Fantaisie brillante sur Carmen). Brani diversi tra loro per genere ed epoca, uniti dalla maestria e dalla interpretazione appassionata dei due musicisti.

 

I prossimi concerti

Il numeroso pubblico non ha risparmiato applausi e complimenti al duo, dimostrando una totale ammirazione per i due maestri, affetto ricambiato con l’esecuzione di un doppio bis. I prossimi appuntamenti: Martedì 11 giugno ore 21 palazzo Premoli Pozzali, Barocco e neobarocco con Fiorenzo Pascalucci al pianoforte. Martedì 18 giugno, ore 21, a palazzo Marazzi The sound of Picasso con Jacopo Taddei al sassofono e Luca Ciammarughi al pianoforte. L’ingresso è libero.

51

 La redazione consiglia:

cultura - Manifestazioni
La prima delle quattro serate della nuova edizione di Musica in corte (organizzata dalla Pro loco) ha riscosso un grande successo di pubblico. Decisamente fuori dal comune la location. Alessio...
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato