04-12-2018 ore 16:24 | Cultura - Arte
di Andrea Aiolfi

Crema. L’Ink, al sant’Agostino un centinaio di illustrazioni dell’artista Peppo Bianchessi

Il centro culturale sant’Agostino concluderà le sue attività per il 2018 con la mostra L’Ink di Peppo Bianchessi, presentata questa mattina al Caffè del Museo alla presenza dell’autore e dell’assessore alla cultura Emanuela Nichetti. L’esposizione sarà l’occasione per l’artista di esporre e raccontare attraverso un centinaio di illustrazioni i suoi ultimi sette, intensi anni di carriera, divisi tra libri per bambini, copertine, videoclip.

 

L’inchiostro come filo conduttore

Il titolo della mostra è stato suggerito all’autore dalla canzone Chinatown di Caparezza (del quale ha curato illustrazioni e animazioni del videoclip): l’Ink è sia l’inchiostro, sia il verbo inglese link, collegare, sintetizzato graficamente nella locandina della mostra dal simbolo della connessione usb realizzata inchiostrando uno sfondo giallo. Il catalogo della mostra descrive i molti campi artistici sperimentati dall’artista: si passa dalla arte figurativa alle illustrazioni pubblicitarie, dal suo libro illustrato dello scorso anno “Il Vermo” lungo 8 metri ai videoclip realizzati per diversi musicisti, tra cui Caparezza e Fedez.


Improbabilibri

Uno dei progetti più interessanti e inediti sarà quello degli Improbabilibri, libri che esistono solo nella mente di scrittori, amici e colleghi di Peppo. A loro è stata chiesta una breve trama di una storia che avrebbero voluto realizzare anche se non ne hanno ancora trovato il tempo; in questo modo prendono forma delle versioni “fisiche” non dei libri scritti interamente ma di sculture e composizioni create a partire dall’oggetto libro che raffigurino la trama e il messaggio della storia. La mostra aprirà al pubblico sabato 15 dicembre alle 17 nelle sale Agello del centro culturale sant’Agostino.

Oggi al cinema