04-12-2018 ore 10:17 | Cultura - Proiezioni
di Rebecca Ronchi

Crema. Emanuele Giordana e le sue storie di confine e frontiere da Kabul a Katmandu

“Com'è cambiato l'Oriente e, soprattutto, il nostro modo di viaggiare nei paesi dove si leva il sole?” A questo interrogativo stasera alle 21 nella sala Cremonesi del centro culturale sant’Agostino di Crema risponderà Emanuele Giordana. Intervistato da Mara Zanotti racconterà degli anni Settanta e della scoperta dell’Asia da parte di una generazione che - nella ricerca spirituale o semplicemente per voglia di avventura - aprì una strada, a piedi, che sarebbe poi stata battuta dal grande turismo di massa.

 

Viaggio all’eden

Oltre al turismo e al piacere del viaggio, l'Occidente scoprì a livello di massa la spiritualità orientale, lo yoga, le medicine alternative indiane o cinesi, la letteratura sino allora ignorata e persino un nuovo modo di vestire e mangiare. Il racconto si svolge ricordando quel viaggio adolescenziale negli anni Settanta (descritto in Viaggio all'Eden uscito nel 2017 per Laterza) ripercorso poi 40 anni dopo da giornalista e ri-descritto in Diario da Kabul (2010) e Sconfinate: storie di confini e terre di frontiera appena uscito per Rosemberg&Sellier. Durante la serata presenterà proprio questo suo ultimo libro e Viaggio all’eden. Ingresso libero.

Oggi al cinema