04-11-2015 ore 13:34 | Cultura - Incontri
di Silvia Tozzi

Giancarlo Stoccoro, psichiatra e poeta “dell'ultimo paese del cremasco attraversato dall'Adda”

È nato a Milano ed è cresciuto a Como, ma a Spino, “nell'ultimo paese del cremasco attraversato dall'Adda, ai confini con la provincia di Lodi e la bassa milanese”, Giancarlo Stoccoro vive. Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Pavia, dove ha conseguito anche la specializzazione in Psichiatria, è dirigente medico di I livello con incarico di alta specializzazione presso l’Azienda Ospedaliera di Melegnano, responsabile dell’ambulatorio psichiatrico di Paullo.

 

Gruppoanalisi

È parte del Gruppoanalisi, un paradigma psicoterapeutico di gruppo ad orientamento psicodinamico, derivato dal lavoro clinico di Wilfred Bion e Siegfried Heinrich Foulkes negli anni '40 e da allora continuamente sviluppato. Suoi lavori sono apparsi anche sulla rivista Psichiatria Oggi, della sezione Lombarda di psichiatria e su Psicoterapia e Scienze Umane; ha curato la biografia di Georg Groddeck.


Scrittore e poeta

Come un novello Slavoj Zizek italiano, nel marzo 2012 ha pubblicato presso l’editore Giovanni Fioriti di Roma il saggio sul cinema e il social dreaming dal titolo Occhi del Sogno, che raccoglie le esperienze formative tenute in ospedale con gli operatori sanitari. Il social dreaming è una condivisione collettiva dei propri sogni scaturita dalla visione di un film e poi discussi insieme, ma scrive anche poesie: Gattomerlino ha recentemente pubblicato le sue opere per il quarto volume della serie Quaderni di pagine nuove, dal titolo Il negozio degli affetti.

 

Parole

Di sè dice: “Cammino in punta di piedi, ascolto i sogni degli altri (dispensando farmaci quando serve) e soprattutto scrivo poesie”. E scrive: “Ogni luogo che raggiungo - è un confine - che non smette di interrogare - il mondo”.

Oggi al cinema