04-10-2018 ore 14:27 | Cultura - Arte
di Andrea Galvani

Crema. Dal rock fino all'hip hop: al teatro san Domenico live show di Rancore e Club dei 27

Dal rock all’hip hop. Prosegue al teatro San Domenico il percorso dedicato ai giovani e al mondo musicale. Come spiegato da Roberta Ruffoni e Giuseppe Strada, protagonista dell’edizione 2018 dell’iniziativa sarà uno dei rapper più originali del panorama tricolore: Rancore, nome d’arte di Tarek Iurcich, sabato 27 ottobre sarà protagonista di una serata decisamente informale suddivisa in tre parti.

 

Il live show

Alle 20 dialogherà col critico musicale Pierfrancesco Pacoda - autore dei libri Potere alla parola (Feltrinelli) e Hip hop italiano (Einaudi) – sulle trasformazioni sociali incarnate dal linguaggio e dal modo di vivere hip hop. Darà vita ad un live show studiato appositamente con la GusBumpsOrquestra, una formazione che ha sostituito le basi elettroniche con violino, flauto traverso, pianoforte e percussioni auto costruite.

 

Il club dei 27 e l’Austroungarico

La seconda parte dello spettacolo, sempre all’interno della rinnovata sala teatrale cremasca, sarà dedicata alla vita e alle opere del Club dei 27. L’attore Ippolito Chiarello, nei panni di un dj notturno, ripercorrerà i capolavori di artisti scomparsi durante il ventisettesimo anno di vita: Jimi Hendrix, Brian Jones, Janis Joplin, Jim Morrison, Robert Johnson, Amy Whinehouse, Kurt Cobain. La terza parte si svolgerà all’esterno del teatro, sotto il mercato Austroungarico in collaborazione con il Vero Amore Cafè. Il biglietto d’ingresso – 10 euro – darà diritto ad assistere allo spettacolo e ad una consumazione. Gli spettatori potranno quindi chiudere la serata chiacchierando in compagnia, immersi in un’atmosfera originale e coinvolgente.

Oggi al cinema