03-12-2022 ore 20:55 | Cultura - Tradizioni
di Andrea Galvani

Crema. Accese le luminarie: ‘sia un Natale di pace, solidale, che vada incontro alle persone’

“War is over if you want it”. In molti, nonostante la pioggia, hanno partecipato alla festa d’accensione dell’albero di Natale di piazza Duomo e delle luminarie del centro storico di Crema, con un Babbo Natale da non perdere in piazza Garibaldi. Come sottolineato dagli assessori Franco Bordo e Giorgio Cardile e dal sindaco Fabio Bergamaschi, proseguendo la tradizione degli ultimi anni, il comune ha deciso di "approntare un programma ampio e qualificato, per offrire un momento di serenità alla nostra comunità".

 

Incontro alle persone

“Dal 3 dicembre all’8 gennaio, il Natale a Crema sarà ricco di eventi. Il programma è frutto di una collaborazione inedita con la Fondazione san Domenico, l’Istituto musicale Folcioni, la Pro loco, il Distretto urbano e la Camera di commercio. "Alla veste elegante del centro storico si affianca l’attenzione per i quartieri", ha aggiunto Bergamaschi: "desideriamo sia un Natale capace di andare incontro alle persone, che sia solidale, come testimoniato dalla raccolta fondi promossa in favore dell’Unicef”. Lo spettacolo musicale è stato scandito dai canti natalizi più classici, interpretati dall'ottimo coro Marinelli, con gli allievi del Folcioni a dare un tocco più pop, beat e rock, riproponendo anche la musica dei Beatles. Il clou si è raggiunto coi baci e gli abbracci in piazza dei più giovani, le corse dei bambini, eccitati per la gioia e l’intramontabile messaggio di pace di Happy Xmas (War Is Over), incisa da John Lennon e Yoko Ono nel dicembre del 1971. Ciascuno faccia la propria parte. La guerra è finita, se lo vuoi. È finita ora.

6693