03-06-2022 ore 20:23 | Cultura - Musica
di Andrea Galvani

Musica in corte. Per il virtuosismo di Canino e Sello 160 spettatori a palazzo Polenghi

Semplice, immediata, spontanea. Eppure virtuosa. Una serata che restituisce il gusto di essere presenti e partecipi, la gioia di incontrare, spesso ritrovare, dopo un lungo e complicatissimo lasso di tempo. Un repertorio che affascina e ammalia, ad occhi socchiusi e talvolta spalancati, grazie all’interpretazione di Luisa Sello e Bruno Canino (perfetto tra i tasti, ovviamente ben più profondo del suo ironico ‘zumpa pa pa’). E nel tepore estivo, in un palazzo Polenghi denso di bellezza, godendo appieno del percorso di questa nuova edizione, dedicata al virtuosismo. Lungi da quella noiosa accezione negativa. Sorridendo, nel saperne cogliere ironia e freschezza.

 

I prossimi appuntamenti

La rassegna musicale organizzata dalla Pro Loco di Crema (e sponsorizzata dell’Associazione popolare Crema per il territorio) con la direzione artistica di Alessio Bidoli proseguirà martedì 7 giugno a palazzo Zurla De Poli, con il violoncellista Mattia Zappa ed il pianista Massimo Giuseppe Bianchi, in un omaggio a Beethoven, Dvorak e Rachmaninov. Martedì 14 giugno alle 21 presso Palazzo Marazzi si esibirà il pianista Marco Scolastra con un programma che spazia da Rossini a Chopin. A chiudere la rassegna, il 21 giugno sarà il violinista Alessio Bidoli accompagnato al pianoforte da Andrea Rucli, con brani di Schumann, Wieniawski, Ravel. Oltre al celeberrimo Trillo del diavolo di Tartini. I concerti sono tutti ad ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

2749