03-02-2016 ore 23:22 | Cultura - Musica
di Angelo Tagliani

Crema, Davide Van De Sfroos. Al San Domenico la data zero del Folk cooperatour

Tutto pronto, al teatro San Domenico di Crema, per la data zero del Folk cooperatour di Davide Van De Sfroos in programma giovedì 4 febbraio alle ore 21. Nella nuova avventura “dal folk alla musica sinfonica e ritorno a casa”, il cantautore laghèe sarà accompagnato dal gruppo lecchese Shiver - Lorenzo Bonfanti, Andrea Verga, Stefano Bigoni, Luca Redaelli, Stefano Fumagalli – per l'occasione dotati di un arsenale fatto di chitarre, mandolino, banjo, violino, piano, tromba, lap-steel, contrabbasso, cassa, percussioni e cori.

 

Ritorno alle origini

Il concerto cremasco segue l'uscita di Synfuniia, il nuovo disco con 14 brani riarrangiati per orchestra, pubblicato dalla Batoc 67 per Universal music. “Dopo le svariate sperimentazioni dei lavori degli ultimi anni – spiega l'artista - dal folk, al rock, teatro canzone, blues e ultimamente la musica sinfonica, si fa sentire forte la voglia di un ritorno alle radici degli inizi. Io ovviamente non posso tornare indietro o ringiovanire, ma sono arrivato a 50 anni ed è ora di ritrovarsi. Mi ha stimolato molto quindi la possibilità di suonare con questi ragazzi che venivano ai miei concerti quando erano bambini e che a mio parere meritano una visibilità maggiore”.


All’insegna del folk

Il nuovo tour “arriva un momento nella vita in cui bisogna avere il coraggio di confrontarsi con qualcuno che forse ha percorso meno strade ma che possiede l’energia e la freschezza per rispiegarti chi sei stato e chi potrai ancora essere. Con mio grande  piacere gli Shiver hanno accettato di accompagnarmi in questo Cooperatour, sarà come una gita all’insegna del folk”.

369