01-02-2024 ore 13:32 | Cultura - Incontri
di Giulia Tosoni

Crema e cremasco, le iniziative del weekend tra intelligenza artificiale, letteratura e carnevale

Con febbraio Crema entra in uno dei mesi più belli dell’anno: quello del carnevale. Ebbene sì, il gran carnevale cremasco è un’istituzione per il territorio, un appuntamento irrinunciabile per grandi e piccini. Ovviamente oltre alla manifestazione carnevalesca sono tante le proposte che la città e il circondario offrono per accontentare i gusti di chiunque. 

 

Intelligenza artificiale e letteratura

Partiamo carichi con venerdì 2 febbraio. Alla galleria Arteatro della fondazione san Domenico alle ore 18 verrà inaugurata la mostra Apertura alare di Luigi Cazzaniga dedicata all’intelligenza artificiale. Per restare in tema, alle ore 21 nella sala Pietro da Cemmo del complesso museale, il professore Marco Maggiorà terrà la conferenza L’ai sociale – come progettare un’intelligenza artificiale distribuita. È pronto a fare un grande ritorno l’Amenic cinema con la rassegna Pagine filmate, dedicata ai premi nobel per la letteratura. Alle ore 21 nella sala alessandrini verrà proiettata la pellicola Quel che resta del giorno di James Ivory. Per seguire il filone letterario, sempre alle ore 21 al teatro san Domenico andrà in scena Il fu Mattia Pascal, tratto dall’omonimo libro di Luigi Pirandello.

 

Festeggiando la merla

La giornata di sabato 3 febbraio partirà con Chiacchere e champagne, una degustazione di vini accompagnata dai dolci tipici del carnevale alle ore 18 nella sala espositiva della Proloco in piazza Duomo (la prenotazione è obbligatoria). Abbandoniamo momentaneamente Crema per festeggiare la merla e i suoi canti: alle ore 18 è il turno dell’arci di Soresina con il coro Le Stonote, alle ore 20.30 tocca invece a Pizzighettone dove verrà bruciata “la vecia”.

 

È l’ora del carnevale

Domenica 4 febbraio l’intera città sarà in festa grazie alla manifestazione del carnevale cremasco. Dalle ore 9 in piazza Duomo ci saranno i mercatini del carnevale con prodotti tipici e artigianato vario. Dalle 14.30 alle 17 sarà possibile partecipare al corso mascherato con i carri allegorici. Durante tutto il pomeriggio si assisterà alla sfilata dei carri, ai gruppi di maschere, alle esibizioni di gruppi folkloristici e musicali. Si ricorda che l’ingresso ha un costo di 10 euro, i ragazzi dai 9 ai 14 anni pagano 5 euro e dagli otto anni in giù l’ingresso è gratuito.

3168