30-09-2022 ore 11:19 | Cronaca - Crema
di Claudia Cerioli

CrForma Crema. Un centinaio di studenti parteciperà all'esercitazione di protezione civile

Sabato 1 ottobre, dalle 8.30 alle 12.30, ci sarà l’esercitazione di protezione civile, legata al corso di formazione presentato venerdì 9 settembre e che coinvolgerà una sessantina di studenti del CrForma. Lo scenario è molto particolare. Un aereo precipiterà sul tetto della scuola. Inizierà così la simulazione di maxi emergenza organizzata all’interno del corso base volontari di protezione civile” che permetterà, nelle ore scolastiche, a sessanta alunni al terzo anno degli indirizzi meccanico, termoidraulico ed elettrico della sede di Crema, di diventare operatori volontari di protezione civile.

 

Il progetto

La scuola verrà evacuata: i ragazzi e il personale presente in sede verranno accompagnati al punto di attesa sicura per il censimento. Sessanta studenti aspiranti volontari, suddivisi in squadre di ricerca e soccorso e muniti di mappa topografica, bussola, radio portatile, si cimenteranno, guidati da volontari esperti, nelle ricerche dei feriti. Ogni missione avrà un tempo massimo e obiettivi diversi.
Importanti, per questa attività, sono le conoscenze e competenze di tracking apprese durante la lezione al parco del Serio con Kyt Lyn Walken, esperta di questa disciplina che si occupa di leggere e seguire le tracce di persone e animali.

 

‘Finti’ feriti

Per poter svolgere la simulazione di ricerca e soccorso, verranno coinvolti altri 50 studenti che (appositamente truccati dagli allievi dell’indirizzo di estetica) faranno da comparse, interpretando il ruolo dei feriti. Una volta individuati, i ‘finti’ feriti saranno soccorsi dal personale Areu 118 e dai volontari del soccorso della Croce Rossa di Crema e portati nel posto medico avanzato, allestito per l’occasione. La Polizia Locale del Comune di Crema che si occuperà di bloccare temporaneamente il traffico in via Capergnanica (dalle 8.30 alle 12).

3304