29-09-2017 ore 10:30 | Cronaca - Crema
di Gianni Carrolli

Resincronizzazione cardiaca, Asst Crema tra le realtà più innovative in Italia ed Europa

L’Asst di Crema è tra i primi centri in Italia e in Europa ad aver impiantato nel cuore di due pazienti affetti da gravi scompensi cardiaci un elettrocatetere molto innovativo. Si tratta del Medtronic SureScan Quad MRI Stability, progettato per la resincronizzazione cardiaca nel trattamento dello scompenso cardiaco avanzato. Gli interventi sono strati eseguiti dall’equipe composta dal dottor Landolina – primario di Cardiologia – dai dottori Agricola e Chieffo e dalla dottoressa Taravelli; i medici si sono detti molto soddisfatti del risultato ottenuto e della risposta dei pazienti.

 

Ulteriori vantaggi

L’elettrocatatere è dotato di una nuova ed innovativa tecnologia di fissazione attiva che permette di massimizzare l’efficacia della stimolazione del ventricolo sinistro. Ciò rende possibile trattare anche pazienti con un’anatomia complessa e non favorevole. Come spiega il dottor Landolina, “la resincronizzazione cardiaca viene realizzata attraverso un dispositivo impiantabile che invia bassi livelli di energia attraverso fili sottili, chiamati elettrocateteri, per stimolare il muscolo cardiaco e migliorare l’efficienza di pompa del cuore. Il nuovo elettrocatetere è anche compatibile con gli esami di Risonanza magnetica nucleare”.

35
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato