29-05-2024 ore 17:35 | Cronaca - Crema
di Giovanni Colombi

Crema. Campo di Marte: iniziati i lavori per l'abbattimento delle barriere architettoniche

Come annunciato lo scorso marzo, l'amministrazione comunale ha avviato i lavori per l'eliminazione delle barriere architettoniche presso il 'Campo di Marte'. Il progetto di riqualificazione del parco cittadino, grazie al finanziamento ottenuto attraverso un bando regionale, nasce dall’esigenza di creare un ambiente inclusivo, in cui ogni individuo possa partecipare attivamente alla vita sociale e comunitaria senza alcun condizionamento. Il progetto, aggiudicato alla ditta Cesari Srl per un importo di € 179.736 + Iva, ha visto l'inizio dei lavori da un paio di giorni, con una durata massima di 60 giorni. La fornitura e posa dei giochi inclusivi, già completata, è stata affidata alla ditta Sarba Spa per un importo di € 39.600 + Iva.

 

Nuovi giochi e percorsi

Attualmente, il parco è accessibile da tre ingressi distinti e dispone di aree gioco, percorsi pedonali e un bar caffetteria gestito da una cooperativa sociale. Il progetto prevede una serie di interventi mirati all’eliminazione delle barriere architettoniche e alla creazione di un ambiente totalmente accessibile. Verranno installati nuovi giochi accessibili anche ai bambini con disabilità fisiche, cognitive e sensoriali, con pavimentazione antitrauma per garantire la sicurezza. Saranno realizzati percorsi in calcestruzzo drenante ecologico, con pendenze contenute per agevolare il passaggio di carrozzine e passeggini. Per facilitare l’orientamento delle persone con disabilità visive, verranno installati percorsi podotattili in calcestruzzo. Un nuovo accesso su via Francesco Crispi garantirà la continuità del percorso ciclo-pedonale, con un percorso interno al parco. Lungo il nuovo percorso ciclo-pedonale verranno create due aree di sosta attrezzate con panche e tavoli. Infine il parcheggio su via Crispi sarà adeguato con nuova segnaletica per agevolare l’accesso alle carrozzine.

 

Mappe tattili e segnalatori ottici e acustici

Per migliorare l’orientamento delle persone non vedenti e ipovedenti, saranno installate quattro mappe tattili. Saranno installati per comunicare la chiusura del parco o situazioni di emergenza, mentre nuovi cartelli indicheranno i servizi igienici accessibili e verranno installati punti luce lungo i percorsi.

2052