28-10-2022 ore 18:34 | Cronaca - Martinengo (Bg)
di Riccardo Cremonesi

Martinengo, simulano un posto di blocco vestiti da militari: arrestati due uomini di 30 anni

Due trentenni, uno residente nel Cremasco e l'altro in provincia di Bologna, sono stati arrestati con l'accusa di tentata rapina aggravata. La vicenda risale alla notte tra domenica e lunedì: vestiti da militari con tanto di elmetto e armi soft air, hanno intimato l'alt ad un'automobile nei pressi di un parcheggio di Martinengo, simulando un posto di blocco. All'automobilista avrebbero chiesto se in auto avesse degli stupefacenti; quando l'uomo ha risposto di no, uno dei trentenni ha esploso un colpo in aria. Il rumore ha allarmato un residente della zona che ha subito chiamato il 112.

 

L'arresto

I due trentenni sono stati raggiunti e fermati dai carabinieri di Treviglio e Martinengo. Accompagnati in caserma, sono stati arrestati e trasferiti in carcere a Bergamo. Ieri sono stati interrogati dal gip che, dopo aver convalidato l'arresto, ha disposto per entrambi l'obbligo di dimora nelle ore notturne, in attesa del processo. Si sono scusati per quanto accaduto, giustificandosi che si trattava solo di uno scherzo e che non avevano intenzione di rapinare nessuno. Entrambi sono difesi dall'avvocato Paolo Sperolini del foro di Cremona.

4375