28-09-2020 ore 11:45 | Cronaca - Crema
di Sara Valle

Lions Crema Host. Riccardo Murabito alla guida del club. Presentati i nuovi service

Anche per il Lions club Crema Host è tempo di passaggio di testimone. Durante la conviviale di venerdì 18 settembre è avvenuto lo scambio delle cariche tra Pierfranco Campari e Riccardo Murabito. Alla conviviale, che si è tenuta presso il ristorante Maosi, erano presenti anche la presidente di zona, Elda Zucchi, il presidente del Crema Gerundo, Mauro Merico e la cerimoniera Angela Fichera, in rappresentanza del club Crema Serenissima.

 

Solidarietà e scuola

“Nonostante il lockdown, lo spirito del sodalizio è rimasto intatto”. Lo ha spiegato il neopresidente Murabito, illustrando i vari service in programma. “Confermato l'impegno dei soci Lions come 'Cavalieri della luce'. Grazie alla collaborazione con l'associazione 'Cani Guida Lions' di Limbiate, verranno infatti allevati cuccioli da formare come cani guida, ausilio fondamentale per le persone non vedenti”. Proseguirà, per l'ambito scolastico, il service 'Un poster per la pace' declinando il tema ' La Pace attraverso il servizio', con l'erogazione di una borsa di studio per giovani meritevoli, in sinergia con l'associazione Sosan e la famiglia di Rocco Tatangelo, defunto socio del club che nel suo agire ne incarnava perfettamente gli ideali.

 

Salute e comunità

Tra gli ambiti di interesse del club, anche quello della salute. Salda è la collaborazione con l'associazione 'Diabetici del territorio' e con il gruppo giovani del Leo club Crema per la fornitura di mascherine. Con i giovani, gli esponenti del Lions stanno lavorando anche alla donazione alla città di Crema di una stazione di ricarica ad energia solare per i propri cellulari, da predisporre in una piazza di Crema e nelle varie piazze, sedi dei Lions Club del circondiario.

972