28-04-2019 ore 11:47 | Cronaca - Crema
di Andrea Galvani

Crema. Un tetto nuovo per sala Da Cemmo, ora tocca alla copertura della Cremonesi

La sala Pietro Da Cemmo, uno dei luoghi più preziosi della città, ha un tetto nuovo. La parte meridionale della copertura, con coppi in cotto, aveva mostrato segni di indebolimento. In accordo con la Sovrintendenza, il Comune di Crema ha proceduto ad affidare i lavori per “un nuovo manto impermeabile, mantenendo le capriate e le sotto strutture originarie, ricontrollate e restaurate”. Ora si procederà col tetto della sala Cremonesi: complessivamente verranno riqualificati 800 metri quadrati, per un investimento pari a 160 mila euro.

 

Patrimonio prezioso

“Il centro culturale sant'Agostino conserva un patrimonio prezioso e questi lavori rappresentano l’attenzione dell’amministrazione per preservarlo” ha commentato l’assessore alla cultura Emanuela Nichetti. Del medesimo avviso l’assessore ai lavori pubblici, Fabio Bergamaschi: “alle prime avvisaglie si è risposto con un piano di consolidamento delle due sale, meritevoli di assoluta sicurezza e accessibilità”.

848