27-12-2012 ore 16:44 | Cronaca - Crema
di Andrea Galvani

Wi-fi in piazza Duomo dalla fine di gennaio. Partner dell'iniziativa il comune di Crema, Aemcom e Consorzio.it

Connessione internet wi-fi in centro Crema, per il momento solo in piazza Duomo, a partire dalla fine di gennaio. Il progetto è stato illustrato nel dettaglio dall’assessore Giorgio Schiavini. Al suo fianco Gerardo Paloschi e Davide Zaccarini, rispettivamente direttore e responsabile del marketing di Aemcom, Cristian Lusardi di Consorzio.it, azienda partecipata al 100% da Scrp e Flavio Paiero, dirigente dei servizi informatici del comune di Crema.

L'idea dei consiglieri
Come anticipato nei mesi scorsi, l'amministrazione è riuscita a reperire le risorse necessarie nelle pieghe del bilancio, in particolare dal patto di stabilità: già nello scorso maggio l'idea di Renato Ancorotti era stata ripresa dai consiglieri del Movimento 5 Stelle Alessandro Boldi e Christian De Feo: "realizzare una rete wi-fi gratuita risparmiando il gettone di presenza in Aula degli Ostaggi".

Smart city
L’obiettivo dichiarato nelle linee programmatiche e quindi fortemente sostenuto dalla Giunta guidata da Stefania Bonaldi è riuscire a trasformare Crema in una Smart City - una città intelligente - ricorrendo a tutte le opportunità offerte dalle nuove tecnologie, che in questo caso consentirebbero di avvicinare i cittadini alle istituzioni ed al tempo stesso agevolare la condivisione di informazioni e servizi.

Parchi e quartieri
Dopo la centralissima piazza Duomo, la connessione internet senza fili raggiungerà tutto il resto della città, senza trascurare i parchi e i quartieri. Al momento non è ancora stata svelata la pagina iniziale, ma senza dubbio verrà utilizzata dall'amministrazione per pubblicizzare se stessa, i propri servizi ed i propri appuntamenti istituzionali. Importante segnalare che la prima ora di connessione sarà gratuita per tutti gli utenti che decideranno di registrarsi.

Registrazione
L’attivazione della rete wi-fi sarà a carico di Aemcom: in fase di registrazione gli utenti dovranno fornire i propri dati anagrafici ed un numero di telefono cellulare, sul quale riceveranno un sms con user name e password. In alternativa sarà possibile acquistare una tessera prepagata, la cosiddetta scratch card. Gli apparati radio, detti access point saranno posizionati all'ingresso del palazzo comunale e sul Torrazzo.

Gli apparati
Gli apparati saranno di due tipi: da installare su una facciata o dietro una finestra al primo piano degli uffici comunali è il modello Ruckus Zone Flex 732, una radio poco più grande di un pacchetto di sigarette, dual band Mimo2x2 con beamforming in trasmissione che consente 3dB di guadagno rispetto ai normali access point. Il secondo è il modello Ruckus Zone Flex 7962, da installare accanto alle telecamere dell'ingresso degli uffici, sotto il porticato. E' un apparato radio con tecnologia beamforming che permette di quadruplicare la copertura rispetto ad una tradizionale AP. E' un dispositivo dual radio Mimo 3x3 che può essere usato per trasmettere simultaneamente a 2,4 GHz e 5 GHz.
160
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi