26-07-2022 ore 13:24 | Cronaca - Soncino
di Riccardo Cremonesi

Schianto lungo la tangenziale di Soncino. Il conducente della Lancia non ce l'ha fatta

Non ce l'ha fatta il conducente della Lancia Lybra rimasta coinvolta nel grave incidente di ieri sera lungo la tangenziale di Soncino. Mario Facchetti, muratore di 59 anni residente a Chiari, in provincia di Brescia, è spirato stamattina presso l'ospedale Maggiore di Cremona. Ieri verso le 18 stava facendo rientro a casa, in compagnia di un collega di 52 anni residente a Castelcovati, alla guida della sua Lancia Lybra quando si è scontrato frontalmente con una Peugeot 207 Cabrio guidata da un cinquantaseienne e con a bordo un uomo di 54 anni, entrambi residenti a Soresina. Vista la gravità delle ferite riportate era stato trasferito in eliambulanza all'ospedale con la massima urgenza. In corso le indagini da parte degli agenti della polizia stradale di Crema per chiarire la dinamica: il conducente della Peugeot è indagato per omicidio stradale.

 

10532