25-11-2022 ore 20:19 | Cronaca - Brescia
di Riccardo Cremonesi

Caso Beccalli. A Brescia l’Appello per Alessandro Pasini: processo aggiornato al 20 gennaio 2023

Oggi a Brescia si è tenuto l'Appello per Alessandro Pasini. Il processo è stato aggiornato al 20 gennaio 2023. Dopo circa tre ore di camera di consiglio, i giudici hanno disposto un'ordinanza: audiranno il pool di consulenti tecnici del pm, guidati dall'anatomopatologa Cristina Cattaneo, in contradditorio con l’esperto Angelo Grecchi (nominato dalla difesa), i carabinieri del Ris di Parma (effettuarono i rilievi nelle abitazioni) e la vicina di casa che sentì le grida di aiuto la notte di ferragosto di due anni fa.
 

"Rinnovazione parziale"
Si tratta della rinnovazione parziale dell'istruttoria dibattimentale. In appello consente l'acquisizione di materiale conoscitivo profondamente modificato, essendo uno strumento finalizzato all'integrazione parziale o totale della piattaforma probatoria sulla quale si è consumato il giudizio di primo grado.

 

La richiesta di condanna a 20 anni
A Cremona, il 29 ottobre dello scorso anno, il quarantasettenne cremasco era stato assolto dall’accusa di omicidio di Sabrina Beccalli (39 anni) e condannato a sei anni di reclusione per distruzione di cadavere e di incendio. La Procura di Cremona aveva chiesto di condannarlo a 28 anni e contro la sentenza di assoluzione ha fatto appello. Oggi il procuratore generale Rita Anna Emilia Caccamo ha chiesto alla Corte, presieduta da Giglio Deantoni e formata dal giudice Massimo Vacchiano e da sei giudici popolari, di condannare Pasini a 20 anni. Le parti civili sono state rappresentate dall’avvocato Antonino Andronico, mentre in difesa di Pasini, gli avvocati Paolo Sperolini e Stefania Amato.

4175