24-04-2020 ore 16:40 | Cronaca - Crema
di Claudia Cerioli

Fondazione Benefattori Cremaschi. Cubani in servizio al Kennedy e alla Rsa di via Zurla

Prosegue la proficua collaborazione tra la città di Crema e il personale sanitario cubano, giunto in città per sostenere l’ospedale di Crema nell’emergenza Covid. Un gruppo composto da sei medici e dal dottor Carlos Ricardo Pérez Diaz, direttore della delegazione, che avrà il compito di coordinarli, saranno in forza sia al reparto Covid, strutturato nella sede di via Kennedy, sia nella struttura di via Zurla in RSA.

 

Operativi al Kennedy e via Zurla

“I degenti Covid che hanno ancora bisogno di cure prima della dimissione, quindi che sono legati a cure intermedie, sono solo nella struttura di via Kennedy, in un reparto protetto e isolato da tutti gli altri” spiega la presidente della Fondazione Benefattori Cremaschi, Bianca Baruelli: “E con operatori dedicati. In Rsa non c’è alcun paziente con patologia legata al coronavirus. Per quanto riguarda i volontari cubani, prenderanno servizio lunedì, secondo turni prestabiliti. Alcuni saranno in servizio in via Kennedy, altri in via Zurla”. Esprimendo un ringraziamento al sindaco Bonaldi per l’attenzione riservata alla Fbc, Baruelli si dice soddisfatta della collaborazione e “felice del sostegno che questi medici potranno darci dopo due mesi di intenso lavoro”.

3825

 La redazione consiglia:

politica - Crema
Incontro di alto profilo istituzionale, a Crema. Il ministro consigliere Jorge Luis Alfonzo Ramos e il segretario degli Affari consolari Féliz Lorenzo Gonzalez hanno portato al sindaco di...
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi